Sci Nautico: Recetto ospita gli Europei, nove azzurri piemontesi in gara

News Sci nautico

Pubblicato il: 18/09/2019



Il Centro Federale FISW di Recetto sta vivendo i giorni più intensi della stagione agonistica. A inizio settembre ha ospitato i Tricolori dedicati agli atleti disabili, domenica e lunedì ha accolto i Campionati Italiani piedi nudi e da oggi a sabato sarà sede degli Europei della stessa specialità. Non è la prima volta che il piccolo comune in provincia di Novara è teatro di un evento di tale importanza; in passato sono stati organizzati qui numerosi campionati nazionali ed Europei (di discipline classiche, paralimpici e giovanili) e i Mondiali del 2001, oltre a varie tappe di Coppa del Mondo. Del resto il Centro Federale è votato all’eccellenza fin dalla sua apertura. Nel 1999, anche grazie a un’intuizione e al lavoro di Dario Rossi (attuale responsabile del Centro), furono realizzati nei pressi del torrente Sesia i tre laghi artificiali attualmente presenti, progettati appositamente per lo sci nautico. Caratteristiche peculiari sono una superficie perfettamente liscia, un costante riciclo naturale dell’acqua, una lunghezza di quasi un kilometro e sponde studiate per impedire il ritorno dell’onda generata dal passaggio delle imbarcazioni, in modo da non disturbare le performance degli atleti. Il Centro è stato completato nei primi anni duemila con strutture adeguate all’attività di campioni, neofiti e persone disabili e durante la bella stagione accoglie regolarmente gli azzurri della nazionale.

Sono nove quelli convocati per gli Europei alle porte, tutti piemontesi e cresciuti sui laghi di Recetto e Viverone, dove tuttora si allenano e dove la Federazione ha investito maggiormente nei progetti – di promozione e di alto livello – dedicati alla specialità piedi nudi. Si tratta degli Open Filippo Mussano Ribaldone, Mattia Polacchini e Paola Aimone e degli Junior Andrea Emma, Gianluca Gorrino, Matilde Gasparini e Chiara Rattalino, impegnati anche nelle gare dei più grandi. A questi si aggiungono i due “individual” Vittoria Rattalino e Salvatore Seminara. «Una bella squadra, mediamente molto giovane e guidata dai ‘veterani’ Filippo e Paola – afferma il CT della nazionale Daniele Miniotti – un gruppo che nelle ultime stagioni si è tolto diverse soddisfazioni in campo internazionale e che punta a far bene anche nei prossimi giorni».

Gli Junior sono campioni d’Europa in carica; l’estate scorsa a Wallsee (Austria) e nel 2017 a Fosso Ghiaia (Ravenna) hanno raccolto titoli e medaglie anche a livello individuale, comportandosi poi molto bene ai Mondiali 2018 di Napanee (Canada), al cospetto di “potenze” della disciplina come Australia e Stati Uniti. Agli Europei assoluti, invece, sono saliti tante volte sul podio sia Filippo Mussano Ribaldone sia Paola Aimone; a entrambi manca soltanto la medaglia d’oro, che proveranno a conquistare a partire da oggi, giornata di apertura dell’evento. Le eliminatorie delle tre specialità slalom, salto e figure proseguiranno domani e venerdì, sempre con inizio alle 8.30. Venerdì andranno in scena anche le prime finali e il programma si concluderà sabato con un’ultima giornata di gare.

I risultati dei Campionati Italiani piedi nudi
Sui laghi del Centro Federale FISW di Recetto che da oggi a sabato ospitano i Campionati Europei piedi nudi si sono svolti nei giorni scorsi i Campionati Italiani della stessa specialità. In campo, naturalmente, tutti gli azzurri della nazionale, impegnati in una sorta di “prova generale” – dal campo gara, del trampolino di salto, del proprio stato di forma – in vista dell’appuntamento clou della stagione. Domenica si è gareggiato per tutta la giornata nelle specialità slalom e figure, mentre lunedì mattina, sotto un caldo sole (ancora) estivo è andata in scena la prova di salto. Tra gli Open, i “veterani” Paola Aimone e Filippo Mussano Ribaldone hanno conquistato i titoli tricolori in tutte le specialità e in combinata, con l’altro azzurro Mattia Polacchini sempre al secondo posto alle spalle del più esperto compagno di nazionale. Tra gli Junior, invece, poker di medaglie d’oro per Matilde Gasparini e Andrea Emma, rispettivamente davanti a Chiara Rattalino e Gianluca Gorrino. Nelle specialità di figure e slalom sono saliti sul terzo gradino del podio Vittoria Rattalino e Salvatore Seminara, i due ragazzi che parteciperanno agli Europei come “individual”. Da segnalare, per quanto riguarda i Campionati Italiani, la partecipazione di alcuni atleti stranieri provenienti da Nuova Zelanda, Belgio, Germania e Finlandia, ovviamente non inseriti nella classifica del campionato nazionale. Anche per quasi tutti loro un buon test alla vigilia degli Europei.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni