Nuoto: Carlotta Gilli a Londra per i Mondiali paralimpici

News Nuoto

Pubblicato il: 10/09/2019



È iniziata ieri con il bronzo nei 400 stile libero l’avventura di Carlotta Gilli ai Mondiali di nuoto paralimpico di Londra. In una delle tante gare del suo programma – non la preferita – la 18enne azzurra tesserata per Fiamme Oro e Rari Nantes Torino ha fermato il cronometro sul tempo di 4’29″17 ed è salita sul terzo gradino del podio della categoria S13 (che comprende atleti ipovedenti). Un buon modo per rompere il ghiaccio con la seconda esperienza iridata della carriera, dopo l’esordio di due anni fa a Città del Messico che le regalò ben 5 medaglie d’oro e 1 d’argento. L’estate scorsa a Dublino, inoltre, l’allieva di Andrea Grassini ha raccolto 4 titoli europei in altrettante gare individuali e 1 bronzo in staffetta. Proverà a fare ancora meglio nei prossimi giorni; oggi sarà in gara nei 100 dorso, domani nei 100 stile libero, venerdì nei 200 misti, sabato nei 100 farfalla e nella 4×100 stile libero mixed 49 punti, domenica nei 50 stile libero. “Il 2019 è stato un anno lungo e intenso anche fuori dall’acqua – ha spiegato alla vigilia Carlotta, che a giugno ha superato l’esame di maturità e che pochi giorni fa ha sostenuto il test di ammissione all’università, “i Mondiali erano originariamente in programma in Malesia tra fine luglio e inizio agosto, poi sono stati posticipati a settembre; c’è stato quindi più tempo per allenarsi ma allo stesso tempo anche la stanchezza è aumentata. In ogni caso mi sento pronta”.

La foto è di Pietro Rizzato

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni