Tennis: Country Cuneo, Francesco Forti unico azzurro in semifinale

News Tennis

Pubblicato il: 06/07/2019



In archivio i quarti di finale del 25.000 $ ITF maschile Memorial “Francesco Molino” al Country Club Cuneo, circolo che da alcune stagioni è tornato ad offrire grande tennis internazionale agli appassionati non solo locali dopo tante edizioni stellari con protagoniste le grandi del movimento femminile, tra cui nel percorso di crescita della manifestazione anche Flavia Pennetta e Roberta Vinci. Dopo alcuni combined da 15.000 $, nel 2019 in calendario un 25.000 $ maschile che sta deliziando per i suoi tanti contenuti la platea. Ieri match intensi con sorriso in chiave italiana nel solo Francesco Forti, testa di serie numero 8 e già in luce in stagione in terra piemontese con la vittoria nel 15.000 $ ITF organizzato dalla Nuova Casale. Cesenate classe 1999, ha già compiuto dalla fine dello scorso anno un balzo in avanti di 334 posizioni Atp. Oggi ricopre (best ranking ad inizio settimana) il posto di numero 418 del ranking Atp. In due frazioni (7-6 6-3) ha fermato nei quarti la corsa dell’olandese Jelle Sels, numero 2 del tabellone, grazie ad un tennis solido e completo in ogni sezione del campo. Nonostante cerchi in più occasioni il diritto anomalo per spingere, è dotato di un ottimo rovescio bimane e non disdegna le palle corte ed altre soluzioni ideali per rompere il ritmo ai rivali.

Poche chance ha invece avuto il 22enne albese Julian Ocleppo che non è mai riuscito ad entrare nel tennis vigoroso della prima testa di serie, il dominicano Jose Hernandez Fernandez, numero 273 del mondo. Primo set a senso unico (6-0), secondo con più lotta ma mai in discussione nell’esito, con il giocatore venuto da lontano ancora segno sul 6-2. Oggi troverà il campione in carica (lo scorso anno il torneo era un 15.000 $), l’argentino Tomas Martin Etcheverry, che evidentemente a Cuneo si trova a proprio agio. Per il sudamericano ieri vittoria contro il ligure Andrea Basso, quarta testa di serie, sullo score complessivo di 7-6 (2) 6-2. Il quarto giocatore a qualificarsi per il penultimo atto della rassegna individuale è stato l’olandese Gijs Browuer, sesto del seeding, che ha fatto la differenza nel terzo set contro il possente bulgaro Dimitar Kuzmanov, terza testa di serie, e in vantaggio all’inizio dopo aver conquistato al tie-break la prima frazione. Browuer indomito e chirurgico nel chiudere le due successive sezioni di gioco sul 6-4 6-2. Oggi sarà proprio lui l’avversario di Francesco Forti. Semifinali che andranno in scena a partire dalle 13,30 circa (a seguire) con giornata che verrà chiusa dalla finale del doppio. Da non perdere.

Il resoconto degli ottavi di finale (giocati giovedì)
Altra giornata intensa sui campi del Country Club Cuneo con in programma tutti gli ottavi di finale del 25.000 $ ITF Memorial “Francesco Molino”. Non sono mancate le emozioni, con le più alte per frequenza regalate dal match tutto piemontese e della “Provincia Granda” tra il tennista di casa, Andrea Gola (reduce dalla conquista dei suoi primi punti Atp in primo turno al termine di un grande confronto) e l’albese figlio d’arte Julian Ocleppo, testa di serie numero 7. L’ha vinto Ocleppo per 4-6 6-0 7-6 ma ha dovuto dar fondo per farlo a tutte le energie nervose di cui dispone, mettendo a segno soprattutto quando è stato in difficoltà nel terzo set, in dirittura, colpi di classe sopraffina. Bravo Gola a contrastare il più esperto rivale e risalire nel set decisivo dal 2-4 al 4-4 annullando poi due match point al decimo gioco. Al tie-break, dal 3-3, allungo di Ocleppo e chiusura sul 7-3. Promozione piena per il giovane Gola in ottica prossimi tornei. Vittorie anche per i primi due giocatori del seeding. Il dominicano Jose Hernandez Fernandez ha sconfitto con un secco 6-2 6-2 il qualificato Mattia Frinzi; l’olandese Sels ha lottato maggiormente (6-3 7-6) per eliminare Nicolo Turchetti. Partita tesa fino all’ultimo quindici quella tra l’altro “tulipano” Brouwer, numero 6 del lotto, e Giorgio Ricca, conquistata dal primo sul 6-2 1-6 7-6. Ha dato una nuova dimostrazione di forza l’azzurro Francesco Forti, numero 8 del tabellone, che ha stoppato la corsa dell’ottimo Luca Giacomini per 7-5 6-3. Nei quarti è approdato anche il ligure Andrea Basso, numero 4 del seeding, che con un agile 6-4 6-3 ha piegato il toscano Davide Galoppini. Continua la sua corsa anche l’argentino Tomas Martin Etcheverry, campione del 15.000 ITF dello scorso anno, che ha fermato l’avanzata del qualificato aquilano Andrea Picchione per 6-4 7-5. Tutto facile infine per il rullo compressore bulgaro che risponde al nome di Dimitar Kuzmanov che a suon di grandi colpi da fondo campo ha tolto ogni possibilità di stare nel match allo svizzero Remy Bertola, proveniente dalle qualificazioni e fermato 6-2 6-0. Ottima la risposta del pubblico, soprattutto per il derby piemontese scoccato all’ora di pranzo.

Roberto Bertellino

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni