Scherma: a Palermo si confermano gli spadisti piemontesi

News Scherma

Pubblicato il: 10/06/2019



Il lungo week end dei Campionati Italiani Assoluti ha confermato il valore degli schermidori torinesi, saliti su podi individuali e a squadre. Sulle pedane di Palermo ha conquistato il suo primo titolo tricolore assoluto Federica Isola, spadista vercellese dell’Aeronautica Militare, in stagione già campionessa italiana, europea e mondiale Giovani (under 20). Federica si è così aggiudicata anche il più importante oro nazionale, superando 15-11 in finale Alice Clerici, torinese delle Fiamme Oro che si allena all’Accademia Scherma di Torino. In semifinale aveva battuto 15-14 la la campionessa del mondo Mara Navarria (Esercito), mentre Alice si era aggiudicata 15-12 l’assalto contro Beatrice Cagnin (Aeronautica Militare).

Nel torneo maschile due spadisti piemontesi si sono piazzati alle spalle del vincitore Andrea Russo (Club Scherma Formia). Si tratta di Daniel De Mola e Lorenzo Buzzi, rispettivamente tesserati per Carabinieri e Esercito ma entrambi di casa alla Marchesa. In finale Daniel ha perso 13-12 alla priorità, dopo aver sconfitto 15-12 in semifinale il compagno di sala. Sul terzo gradino del podio anche l’olimpionico Andrea Santarelli (Fiamme Oro). Altra medaglia individuale è quella raccolta nella sciabola dal torinese delle Fiamme Oro Riccardo Nuccio, poi oro a squadre nella finale contro le Fiamme Gialle.

Nella prova a squadre maschile l’impresa è invece firmata dall’ISEF Eugenio Meda di Torino, sul terzo gradino del podio ma prima classificata tra le società civili. Davide Canzoneri, Alessandro Gabriolo, Giacomo Paolini e Simone Mencarelli hanno piegato 45-37 in finale il quartetto dell’Esercito e si sono così piazzati alle spalle di Fiamme Oro e Aeronautica Militare, quest’ultima con il torinese della Marchesa Andrea Vallosio in pedana. Nella prova a squadre femminile ha invece conquistato l’oro Alice Clerici, nel team delle Fiamme Oro, mentre nella formazione dell’Aeronautica Militare che si è aggiudicata l’argento hanno tirato Federica Isola e Alessandra Bozza, atleta dell’Isef Eugenio Meda.

A Palermo sono state grandi protagonisti anche Andrea Mogos, atleta torinese delle Fiamme Oro e della nazionale paralimpica, oro a Rio 2016 nel fioretto a squadre, e Consuelo Nora (Lame Rotanti Torino). Andrea si è laureata campionessa italiana sia nel fioretto sia nella sciabola (categoria A). In entrambe le finali ha superato la compagna di gruppo sportivo e di nazionale Loredana Trigilia, 15-9 nel fioretto e 15-14 nella sciabola. Consuelo ha invece prevalso nella spada e nel fioretto (categoria C), aggiudicandosi le rispettive. Finali contro Allegra Magenta (Accademia Scherma Groane) e Annamaria Soldera (Petrarca Scherma).

Risultati completi a questo link

Foto Bizzi Team/Federscherma

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni