Canottaggio: Campionati Italiani, 22 medaglie torinesi

Canottaggio News

Pubblicato il: 10/06/2019



Al termine di un lungo fine settimana di gare si sono conclusi a Varese i Campionati Italiani Assoluti, Junior, Pesi Leggeri e Pararowing di canottaggio, rassegna tricolore più importante del calendario nazionale. In tutte le categorie numerosi atleti torinesi hanno centrato la medaglia, raccogliendo complessivamente 6 ori, 9 argenti e 7 bronzi. Tra i Senior è secondo l’otto del CUS Torino con Valentina Gallo, Veronica Bumbaca, Eleonora Carpino, Arianna Mazzoni, Morena Perino, Giulia Patriarca Rossi, Letizia Tontodonati, Khadija Alajdi El Idrissi e Diletta Diverio (timoniere), alle spalle del Moltrasio. Analogo piazzamento per la cussina delle Fiamme Oro Kiri Tontodonati, nel singolo alle spalle della lombarda Alessandra Montesano (SC Eridanea). Secondo anche il due senza dell’Armida composto da Edoardo Lanzavecchia e Miles Agyemang Heard, superato dalla Marina Militare. Ancora CUS sul podio grazie al quattro senza di Lucrezia Baduino, Eleonora Carpino, Veronica Bumbaca, Valentina Gallo, terzo dietro a Carabinieri e SC Arno.

Tre argenti e un bronzo nei pesi leggeri. È secondo il doppio del Cerea (Arturo Rotta, Alberto Zamariola), alle spalle della Marina Militare, così come il quattro di coppia degli Amici del Fiume (Sofia Zoe O’Mearain, Silvia Crosio, Marta Falossi, Elena Crosio), dietro il Rowing Club Genovese e davanti all’altra torinese Caprera (Olga Andrea Jorio Fili, Matilde Bidone, Francesca Mino e Anna Rossi). Piazza d’onore per il Cerea anche nel quattro senza (Giacomo Gallo, Tommaso Lovisolo, Alberto Zamariola e Arturo Rotta), alle spalle del RYC Savoia.

I primi titoli italiani per atleti torinesi sono Junior e a conquistarli sono il doppio dell’Esperia (Irene Cravero, Bianca Saffirio) e il quattro senza dell’Armida (Alessandro Gardino, Giuseppe Barbagiovanni, Emile Sassi ed Emilio Pappalettera). Anna Benazzo (Cerea) si è dovuta accontentare della seconda posizione nel singolo, così come il due senza dell’Armida (Alessandro Gardino, Emilio Pappalettera). Bronzo, invece, per l’otto del CUS Torino (Isotta Rigazzi, Alessia Cieli, Anita Rosa Boldrino, Annalisa Tarro Genta, Cecilia Bellis, Rebecca Lee, Cecilia Beux, Cristina Nitoi, tim. Jacopo Mascherin) e per il quattro di coppia dell’Esperia (Giulia Bosio, Irene Cravero, Agnese Marisa Medana, Bianca Saffirio).

Pioggia di medaglie d’oro nel settore Pararowing, con l’Armida capace di raccogliere quattro titoli: PR3 misto (con i torinesi Lorenzo Bernard e Nathalli Readi), doppio PR3 misto (con. Arianna Riccucci), GIG a 4 vogatori con timoniere PR3 ID misto (Casetta Marta, Faiella Francesco, Bongiovanni Matteo, Giacone Umberto Renato, Pagano Edoardo timoniere) e quattro con PR3 ID misto (Merlo Margherita, Scappatura Riccardo, Rastrelli Giovanni, Bianchi Matteo, Gouvea Readi Nathalli timoniere). Un altro oro è arrivato nel singolo PR1 femminile grazie a Anila Hoxha (CUS Torino), giunta davanti a Arianna Riccucci (Armida). Lo stesso circolo torinese ha poi preso anche due bronzi, nel GIG a 4 vogatori con timoniere PR3 ID misto (Impemba Taissia, Sforza Lorenzo, Appendino Andrea, Matullo Daniele, Zanin Leonardo timoniere) e nel singolo PR1 con Gheroghe Chelaur. Nel singolo PR2 si è invece aggiudicato il bronzo Alberto Quagliato (SC Caprera).

Risultati completi a questo link

Foto Cecchin/canottaggio.org

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni