Volley: l’Unionvolley presenta coach Michele Marchiaro e un progetto ambizioso

News Pallavolo

Pubblicato il: 27/05/2019



Tra i protagonisti più importanti delle ultime stagioni di pallavolo torinese e piemontese ci sono senza dubbio Michele Marchiaro e Massimo Moglio, condottieri delle proprie squadre in promozioni dalla serie B all’A2, capaci di raggiungere risultati di rilievo anche nel campionato cadetto. Inevitabilmente fa un certo effetto vederli vestire la stessa maglia, ma è ciò che da qualche giorno succede a Pinerolo. Annunciato la scorsa settimana, Michele Marchiaro è il nuovo coach dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo di A2; ha preso il posto di Massimo Moglio, ora impegnato a tempo pieno come direttore tecnico del settore giovanile Unionvolley.

La società presiduta da Claudio Prina e diretta dal DG Gianni Fattori e dal DS Francesco Cicchiello ha quindi puntato su due coach di spicco per sviluppare il proprio progetto. A livello giovanile questo consiste nel diventare un punto di riferimento per tutta la zona ovest della provincia di Torino, strutturandosi sempre più dal punto di vista tecnico e organizzativo. A livello di prima squadra l’obiettivo è invece consolidarsi in serie A2 – conquistata nella primavera del 2018 e mantenuta nell’ultimo campionato – e “alzare l’asticella”.

“Nella scorsa stagione abbiamo lottato per la salvezza, ora puntiamo a far meglio” ha sottolineato Francesco Cicchiello, “Michele Marchiaro è la persona giusta perché oltre a essere un ottimo allenatore è in grado di ‘formare’ le giocatrici; una aspetto fondamentale, per una società come la nostra che punta a promuovere in prima squadra tante giovani del vivaio. Vivaio che vorremmo far crescere nei numeri e nella qualità, motivo per cui di comune accordo abbiamo deciso di porlo sotto la guida tecnica di Massimo Moglio”. Quest’ultimo sarà anche coach dell’under 18, che nella prossima stagione giocherà il campionato di categoria e la serie B2, con la possibilità di acquisire esperienza in una categoria Senior.

Tornando all’A2, dirigenza e allenatore si troveranno nei prossimi giorni per disegnare la rosa che prenderà parte al prossimo campionato. È ancora presto per conoscere i nomi del roster, ma l’idea è lavorare su conferme e innesti e costruire un gruppo che comprenda qualche giocatrice di esperienza, capace di condurre in campo le compagne più giovani. A dargli un’identità sarà coach Marchiaro, reduce da tre stagioni sulla panchina del Barricalla CUS Torino, condotto dalla B all’A2 e poi per due anni ai playoff della serie cadetta, con il suo gioco “creativo” spesso sinonimo di spettacolo.

“Un gioco che costruiremo sulla base delle caratteristiche delle giocatrici, cercando l’equilibrio migliore per la squadra” ha assicurato, “ho deciso di venire qui perché mi entusiasma questa sfida e perché Pinerolo è una piazza piena di passione. Il progetto guarda lontano, vista la forte struttura giovanile della società, e io dovrò in qualche modo finalizzare il grande lavoro svolto sulle giovani atlete del vivaio. La prima squadra deve essere un obiettivo ambizioso per tutte loro”.

Luca Bianco

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/lzkiynyc/public_html/news/wp-includes/functions.php on line 3778