Playoff A2, Orvieto espugna il PalaRuffini, CUS obbligato a vincere gara 2

News Pallavolo Sport Femminile

Pubblicato il: 30/04/2019



Dopo mesi di imbattibilità casalinga, per la seconda volta in poche settimane il Barricalla CUS Torino Volley è costretta ad arrendersi al PalaRuffini. A gioire, proprio come accaduto nei primi giorni di aprile nella penultima giornata della pool promozione è la Zambelli Orvieto, ieri vincitrice di gara 1 della semifinale playoff al termine di una partita lunga e intensa, ben giocata da entrambe le squadre e conclusa soltanto al tie break (parziali 26-28 25-13 22-25 25-19 10-15). Decisivo il quinto set, dunque, e in particolare il miglior avvio nell’ultima frazione da parte della formazione umbra, compatta e capace di mantenere elevato il livello del proprio attacco e della propria difesa.

Rispetto alla sfida di regular season di qualche giorno fa il CUS ha disputato una prestazione più solida in tutti i fondamentale, liberando con efficacia le proprie schiacciatrici – 27 punti per Coneo, 17 per Fiorio – difendendo con “cuore e gambe” e murando in parecchie occasioni gli attacchi ospiti, a dimostrazione di una buona lettura del gioco avversario. Orvieto si è comportata in maniera simile, trascinata dai 44 punti congiunti di Decortes e D’Odorico e dai 16 muri complessivi. Ha confermato il proprio valore in difesa e come detto, è scattata meglio dai blocchi del quinto e decisivo parziale, riuscendo a essere più incisiva in fase offensiva nel momento clou dell’incontro.

La sfida è iniziata con un lungo primo set, sempre condotto dalla squadra umbra prima del pareggio a quota 22 firmato da Coneo. Il CUS non è riuscito a concretizzare la rimonta, mancando anche un paio di palle set e finendo per perdere la frazione 26-28. La Zambelli è partita meglio anche nella seconda frazione, raggiungendo un massimo vantaggio di cinque lunghezze in apertura (3-8). Notevolissimo il successivo parziale delle padrone di casa, capaci di pareggiare il conto dei set con un perentorio 25-13. Di nuovo equilibrio nel terzo, a favore delle ospiti; punto a punto fino al 18-18 anche il quarto, prima dell’allungo decisivo di Torino. Poi il tie break e il primo preziosissimo punto nella serie per Orvieto, che giovedì alle 17 ospiterà le cussine e si giocherà in casa la prima possibilità per volare in finale.

Barricalla CUS Torino Volley – Zambelli Orvieto 2-3 (26-28 25-13 22-25 25-19 10-15)
CUS Torino: Morolli 1, Coneo 27, Gobbo (K) 8, Vokshi 3, Fiorio 17, Mabilo 9, Lanzini (L), Agostinetto 10, Martinelli 1, Camperi, Gamba, n.e. Garrafa Botta, Poser. All.: Michele Marchiaro  Vice All.: Fulvio Bonessa
§Zabelli Orvieto: Decortes 23, Montani 11, Bussoli 8, D’Odorico 21, Ciarrocchi 1, Prandi 3, Cecchetto (L1), Angelini 12, Mucciola, Venturini, Kantor, Quiligotti (L2). All. Matteo Solforati Vice All.: Luca Martinelli
Arbitri: Cesare Armandola, Veronica Mioara Papadopol
Durata set: 29’, 22’, 28’, 26’, 16’  Tot 2h01’
Muri: Torino 11, Orvieto 16

Foto di Mario Sofia

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni