Assoluti, a Torino il meglio del judo italiano

Judo News

Pubblicato il: 26/04/2019



Fabio Basile e Odette Giuffrida, medaglie azzurre alle Olimpiadi di Rio 2016, i campioni del mondo Junior Manuel Lombardo, Alice Bellandi e Christian Parlati; ma non solo. Sarà un Campionato Italiano Assoluto di judo di alto livello quello in programma al PalaRuffini di Torino domani e domenica. Un campionato che promette equilibrio e spettacolo, in linea con la crescita del movimento nazionale della disciplina, dettata anche da molti atleti piemontesi. Due giornate di gare – la prima dedicata agli uomini, la seconda alle donne, a partire dalle 9 – che vedranno complessivamente impegnati oltre 500 atleti di 95 società. 67 di loro sono piemontesi, guidati dai già citati Basile e Lombardo, punte di diamante di una regione che nella classifica nazionale per società 2018 è rappresentata da ben tre squadre tra le prime cinque: l’Akiyama di Settimo Torinese, prima per la 23esima stagione consecutiva, l’Accademia Torino e la Kumiai, rispettivamente quarta e quinta. Torino ha ospitato gli Assoluti di judo nel 2004 e nel 2015 e nello scorso autunno ha accolto proprio al PalaRuffini il Grand Prix. In quest’ultima occasione sono stati ricordati i numeri che caratterizzano il movimento piemontese della disciplina: circa 6800 atleti tesserati, 116 società, quasi 500 tecnici e oltre 50 ufficiali di gara. Un movimento che conta moltissimi giovani e vanta picchi di eccellenza a livello internazionale, sicuri protagonisti dei Campionati Italiani alle porte. L’ingresso al palazzetto avrà un costo di 5 euro e parte del ricavato andrà alla “Fondazione Matteo Pellicone” per finanziare una borsa di studio destinata ad atleti, tecnici e ricercatori del settore.

Tutte le informazioni e l’elenco degli iscritti a questo link

Foto FIJLKAM – Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni