Softball: emozione e adrenalina, un derby torinese da non perdere

Basket News

Pubblicato il: 18/04/2019



Softball La Loggia contro Reale Mutua Jacks Torino. Il derby torinese del “batti e corri” femminile, interpretato dalle due formazioni che per il terzo anno consecutivo militano in serie A2. Entrambe con l’obiettivo di “fare il meglio possibile” in un campionato impegnativo e di buon livello medio; La Loggia, in particolare, con il sogno di tornare ai playoff cui è riuscita a qualificarsi già nelle due stagioni passate. Sabato 20 aprile gialloblu e granata si troveranno una di fronte all’altra sul campo loggese intitolato a Attilio Fanton. I tecnici Luca Rinella e Maristella Perizzolo non hanno dubbi: «sarà una partita particolare, sentita da entrambe le squadre, ricca di adrenalina e di emozione. Sarà una sfida complicata per il valore dell’avversario, probabilmente tirata e incerta, accesa dal punto di vista agonistico e dal risultato impronosticabile, come ogni derby». Sarà in ogni caso uno spettacolo; un appuntamento da non perdere (peraltro a ingresso gratuito), per trascorrere un sabato di sport prima di festeggiare la Pasqua.

La Loggia e Jacks si sono incontrate più volte nelle scorse settimane nelle amichevoli di avvicinamento al campionato e in questo senso la sfida sarà “a carte scoperte”. Le giocatrici si conoscono bene e condividono il fatto di essere tutte piemontesi, assolutamente confermate dalle rispettive società dopo la scorsa stagione positiva. Il gruppo loggese comprende ragazze giovani e cresciute insieme nel vivaio locale. La più esperta non ha neppure trent’anni, tante ne hanno compiuti venti da non molto, altre sono addirittura under 18. Anche il team delle Jacks è mediamente giovane e unisce giocatrici “under” a compagne più esperte. Tutte, senza distinzioni di maglia, accomunate da una grande passione per il softball; passione che le conduce agli allenamenti al termine della giornata di scuola o di lavoro, che le fa rispondere con entusiasmo e impegno alle direttive degli allenatori, che le accompagnerà per tutta la stagione.

Oltre a Crocetta Parma e Liburnia Livorno, avversarie nella giornata d’esordio, le compagini torinesi se la vedranno contro le sarde Nuoro (retrocessa dall’A1) e Supramonte, contro le lombarde Legnano e Monzesi New Bollate. Le due società saranno ovviamente in gara anche nei campionati di categoria e saranno impegnate nelle rispettive collaborazioni – già avviate – con Avigliana Rebels, Porta Mortara Novara e Avigliana Bees, con l’obiettivo di dare impulso al movimento del softball piemontese a livello di numeri e di qualità tecnica. Sabato La Loggia e Jacks Torino rinnoveranno una lunga sfida, secondo atto di una stagione tutta da vivere.

A2, doppietta La Loggia nella prima giornata. Reale Mutua Jacks, un buon pari
Meglio di così era difficile iniziare. È la sensazione che in molti hanno provato all’interno del Softball La Loggia, vittorioso in entrambe le partite della prima giornata disputate sul campo parmense della Crocetta. 5-7 e 2-5 i risultati dei due incontri, sempre condotti dalla formazione piemontese con un unico vero momento di difficoltà accusato nel terzo inning della sfida inaugurale, prontamente messo alle spalle con tre punti nella ripresa successiva. Un successo e una sconfitta, ma bicchiere comunque mezzo pieno, per la Reale Mutua Jacks Torino, bloccata 1-4 dal Liburnia in gara 1 ma a segno con un convincente 9-0 – match chiuso per manifesta al quinto inning – in gara 2. Il campionato di serie A2 delle torinesi si è aperto con un po’ di tensione emotiva, che ha presto lasciato spazio a idee chiare e giocate di qualità.

«Due importanti vittorie in trasferta anche alla luce delle ottime prestazioni disputate – commenta Luca Rinella, head coach del Softball La Loggia – la squadra  è riuscita a mettere in campo ciò che avevamo preparato, ha attaccato con varietà di soluzioni e ha difeso altrettanto bene, al di là di qualche piccola sbavatura. Siamo soltanto all’inizio, ma la partenza è senz’altro incoraggiante». «Nella prima partita abbiamo sofferto la loro lanciatrice (Stefania Balloni, già atleta della nazionale ndr) e non siamo state perfette in difesa – spiega Maristella Perizzolo, manager della Reale Mutua Jacks Torino – non siamo riuscite a cambiare marcia, cosa che invece è avvenuta nella seconda partita. La squadra si è scrollata di dosso un po’ di ‘paura’, ha battuto con continuità (dieci valide) e recuperato ordine a livello tattico».

A Parma La Loggia ha incontrato un avversario mai affrontato prima. Ha potuto contare sull’ottima prestazione delle proprie lanciatrici, coadiuvate alla perfezione dal lavoro di tutta la squadra. E ha portato a casa tutta la posta in palio, contenendo ogni tentativo di reazione delle padrone di casa. Sul diamante di via Passo Buole le Jacks hanno sofferto e si sono rialzate prontamente. Nella seconda sfida hanno preso vantaggio nella seconda ripresa e dilagato nella terza, aperta con un fuoricampo di Isabella Dalbesio; il primo di carriera per lei – una “rarità” nel softball – perla di giornata di una delle giocatrici più esperte della squadra.

Luca Bianco

Risultati e classifica della serie A2 a questo link

Foto Tonello Abozzi

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni