Pallanuoto: la Reale Mutua Torino 81 Iren non si ferma

News Pallanuoto

Pubblicato il: 14/04/2019



Altra prova di forza, altro passo verso i playoff. Un obiettivo che con 10 punti di vantaggio sul quinto posto e cinque giornate al termine della regular season appare sempre più vicino. La Reale Mutua Torino 81 Iren ha vinto anche ieri pomeriggio alla piscina Monumentale, nel “testacoda” contro il Waterpolo Brescia ultimo in classifica. 13-6 il risultato finale, con un primo e un quarto periodo comandati sui due lati del campo e due frazioni centrali più complicate, soprattutto per merito della formazione ospite (parziali 3-1 2-2 4-3 4-0). Avanti 5-1 i gialloblu hanno subito la rimonta a cavallo del cambio campo, ma dal 5-5 sono ripartiti di slancio dilagando con un parziale conclusivo di 8-1. Solita distribuzione di gol tra tutti i torinesi, efficaci in superiorità numerica e perfetti nella difesa a uomo in meno, trascinati da Ivan Vuksanovic autore di cinque reti.

“L’approccio è stato buono” commenta coach Simone Aversa, “Brescia si è dimostrata squadra ostica e ben organizzata, ci ha messo in difficoltà e ha approfittato di un nostro calo per tornare in partita. Ma la squadra ha reagito molto bene e ha giocato una buona pallanuoto fino alla fine”. Sale a 14 il numero di successi stagionali della Torino 81, che ha perso soltanto alla terza giornata (8 dicembre) a Camogli e che non ha vinto soltanto in altre due occasioni, nei pareggi casalinghi contro Crocera e Bologna. 44 punti e primo posto in classifica, quindi, davanti a Camogli (42), Lavagna e Ancona (36) e Bologna (34). Ora il week end di pausa per Pasqua, quindi la trasferta di Civitavecchia, sabato 27 aprile.

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN – BRESCIA WATERPOLO 13-6 (3-1, 2-2, 4-3, 4-0)
REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Eiraudo, Cialdella, Azzi 2, Maffè 1, Oggero 2, Brancatello, Vuksanovic 5, Capobianco, Loiacono 1, Audiberti 1, Gattarossa 1, Costantini. Coach: Aversa.
BRESCIA WATERPOLO: Massenza, Laurini 1, Zugni 1, Legrenzi 1, Garozzo, Balzarini 2, Laisi, Tononi, Pietta, Zanetti, T. Gianazza 1, Sordillo, M. Gianazza. Coach: Sussarello.
ARBITRI: De Girolamo – Savino
NOTE: Superiorità numeriche: Torino ’81 6/11 + un rigore, Brescia 1/11. Usciti per limite di falli: Audiberti (Torino ’81) nel terzo tempo. Spettatori 400 circa.

Risultati e classifica della serie A2 a questo link

Foto Tonello Abozzi

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni