Apnea: due giorni di gare a Torino con i Campionati Italiani Primaverili

apnea News

Pubblicato il: 30/03/2019



“Un perfetto bilanciamento tra velocità e sforzo”. Ecco cos’è l’apnea, affascinante disciplina sportiva che oggi e domani sarà protagonista a Torino con i Campionati Italiani Primaverili Open Indoor. Un evento ormai ricorrente nel capoluogo piemontese, che quest’anno sarà organizzato dalla società Subacquea H2TO e ospitato nella piscina Trecate di via Vasile Alecsandri. Vi parteciperanno circa 180 atleti, tra cui un centinaio appartenenti alla categoria Elite e diversi inseriti nel gruppo della nazionale, compresi i torinesi i torinesi Andrea Vitturini, Cristina Rodda e Stefano Konjedic. A partire da stamattina alle 8.45 primatisti italiani e detentori di record internazionali si cimenteranno in sei specialità (vasca da 50 metri): apnea speed 100 metri con monopinna, apnea endurance 8×50 m, dinamica senza attrezzi, endurance 16×50 m con monopinna, apnea dinamica con pinne con stile alternato e apnea dinamica con monopinna.

La squadra agonistica dell’H2TO

Le gare speed e endurance hanno distanza prefissata e premiano gli atleti che impiegano meno tempo per concluderle. Nelle prove endurance gli atleti riemergono al termine di ogni vasca, mentre nei 100 metri, pur essendo consentito dal regolamento, i concorrenti non respirano mai. Nelle altre tre gare vince invece chi percorre la distanza maggiore. Questo vale per gli Elite, perché nelle categorie inferiori – per “costringere” gli atleti a imparare gradualmente a gestire la propria apnea – vince invece chi rispetta il tempo e la distanza pre-dichiarati. Ecco perché l’apnea è un compromesso tra velocità e sforzo, perché procedere rapidamente implica un maggior consumo di ossigeno e di conseguenza la possibilità di rimanere meno tempo sott’acqua. Oggi e domani i campionati italiani saranno una bella occasione per conoscere da vicino questa disciplina, anche perché l’ingresso alle tribune dell’impianto sarà libero e gratuito per tutta la durata della manifestazione.

Luca Bianco

Informazioni a questo link

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni