Pallavolo: Chieri si arrende al Club Italia. Festeggiano CUS Torino, Pinerolo e Parella

News Pallavolo

Pubblicato il: 25/03/2019



Indipendentemente dall’esito della prossima partita contro Filottrano – sabato 30 marzo in casa – la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 chiuderà la regular season al penultimo posto alle spalle della stessa formazione marchigiana. Con ogni probabilità rimarrà però nel massimo campionato, per via della scelta della federazione di innalzare a 14 il numero di squadre partecipanti. In questo senso la sconfitta di ieri contro il Club Italia, fanalino di coda e alla prima vittoria stagionale, ha fatto meno male alle biancoblu, condizionate dai problemi fisici delle ultime settimana e protagoniste di una prova che ha alternato buoni momenti di gioco a errori, soprattutto nei finali dei set dove viene a mancare un po’ di lucidità.

CLUB ITALIA CRAI – REALE MUTUA FENERA CHIERI 3-1 (25-17 25-22 19-25 25-23) – CLUB ITALIA CRAI: Fahr 10, Enweonwu 11, Pietrini 13, Lubian 15, Morello, Nwakalor 14, De Bortoli (L), Omoruyi 2, Populini, Malual, Battista, Scola. Non entrate: Panetoni, Kone. All. Bellano. REALE MUTUA FENERA CHIERI: De La Caridad Silva 25, Perinelli 10, Akrari 4, Poulter, Angelina 15, Middleborn 8, Bresciani (L), Tonello, Caforio. Non entrate: De Lellis, Giani, Starcevic, Rolando, Dapic. All. Sinibaldi. ARBITRI: Carcione, Scarfo’. NOTE – Spettatori: 701, Durata set: 24′, 27′, 26′, 40′ ; Tot: 117’.

Notizie molto positive per la pallavolo torinese arrivano dalla serie A2. Rullo compressore in casa, il Barricalla CUS Torino Volley si è scoperto bello e vincente anche in trasferta, tornando da Martignacco con tre punti frutto di un rotondo 0-3. La squadra guidata da Michele Marchiaro si è presa la “rivincita” del match di Coppa Italia e soprattutto si è qualificata matematicamente ai playoff, avvicinando la vetta che ora dista cinque lunghezze. Le cussine sono attese dal derby piemontese contro Mondovì; una trasferta breve ma assolutamente impegnativa, una prova del nove per prendere fiducia e provare a salire ancora più in alto. Nella pool salvezza festeggia l’Eurospin Ford Sara Pinerolo, che grazie al perentorio 3-0 rifilato a Sassuolo si è garantita la permanenza in A2. “Siamo tutte molto felici per l’obiettivo raggiunto” commenta l’opposto Anna Kajalina, “un grazie al pubblico che non ci ha mai lasciato, specialmente nei momenti di difficoltà”. “Queste sono le partite per cui uno lavora tutto l’anno, le più belle da giocare” aggiunge il libero Silvia Fiori, “per noi è come aver vinto un campionato, è una salvezza importante perché significa che meritiamo questa categoria”.

ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO – BARRICALLA CUS TORINO 0-3 (23-25 21-25 20-25) – ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Gennari 2, Caravello 4, Molinaro 10, Sunderlikova 11, Pozzoni 14, Martinuzzo 7, De Nardi (L), Turco 1, Beltrame, Pecalli, Tangini. All. Gazzotti. BARRICALLA CUS TORINO: Morolli, Fiorio 15, Gobbo 6, Vokshi 1, Coneo 15, Mabilo 9, Gamba (L), Agostinetto 7, Lanzini (L), Garrafa Botta, Poser. Non entrate: Martinelli, Camperi. All. Marchiaro. ARBITRI: Laghi, Selmi. NOTE – Durata set: 26′, 25′, 26′; Tot: 77’.

EUROSPIN FORD SARA PINEROLO – CANOVI COPERTURE SASSUOLO 3-0 (25-17 25-17 25-15) – EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Grigolo 18, Caserta 12, Kajalina 17, Serena 9, Bertone 5, Vingaretti, Fiori (L), Tosini 2. Non entrate: Zanotto, Zamboni, Buffo, Casalis, Nasi (L), Allasia. All. Moglio. CANOVI COPERTURE SASSUOLO: Kosareva 13, Martinelli 4, Obossa 7, Bordignon 3, Squarcini 1, Lancellotti, Bici (L), Joly 3, Galletti, Zardo (L). Non entrate: Gatta, Mambelli, Crisanti. All. Barbolini. ARBITRI: Traversa, Papadopol. NOTE – Spettatori: 450, Durata set: 22′, 22′, 20′; Tot: 64’.

Risultati e classifiche della serie A1 e A2 a questo link

In serie B prosegue la fuga del Volley Parella Torino, a segno nel “derby” contro il Sant’Anna Tomcar e bravo a intascare altri tre punti. Il PVL Cerealterra Ciriè ha ceduto al tie break contro Saronno ed è stato sopravanzato da Caronno; sorride lo stesso Parella, che ora ha sei lunghezze di margine sul secondo posto e una settimana di tempo per preparare la non proibitiva trasferta di Romagnano, formazione penultima in classifica. In zona retrocessione è finito il Sant’Anna, atteso dalla partita casalinga contro Garlasco e da cinque giornate nelle quali mantenere la serie B. Per quanto riguarda le partite del prossimo week end da segnalare la sfida di alta classifica tra Alba e PVL, importante nella corsa al secondo posto.

Risultati e classifica della serie B a questo link

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni