Hockey Ghiaccio: serie A femminile, terzo posto e soddisfazione per i Torino Bulls

Hockey su ghiaccio News

Pubblicato il: 20/03/2019



Un‘affermazione netta, accompagnata da tanti complimenti, abbracci e sorrisi. Si è conclusa così la stagione delle ragazze dell’HC Torino Bulls 2011, vittoriose 6-1 nella finale per il terzo posto disputata al PalaTazzoli contro Egna. Una partita che le padrone di casa hanno giocato con la testa avanti fin dall’inizio, segnando il primo gol dopo due minuti e mezzo, raddoppiando nel secondo parziale e mettendo il risultato al sicuro nel terzo periodo. Sul tabelino dei marcatori ci sono il capitano Silvia Carignano e le altre azzurre della nazionale Carola Saletta e Anna De La Forest; e c’è la giovanissima Marta Mazzocchi, autrice dell’ultima rete in power play su assist della stessa Anna De La Forest. Quasi a simboleggiare ciò che è stata la squadra dei Torino Bulls in questa stagione: un gruppo composto da alcune giocatrici di talento ed esperienza e da ragazze più giovani, alcune delle quali all’esordio in serie A.

“Sono cresciute parecchio grazie al loro impegno e all’esempio offerto dalle compagne più grandi” assicura coach Renato Vaccarino, “abbiamo iniziato la stagione con una rosa molto diversa rispetto a quella dell’anno scorso e l’obiettivo era pertanto consolidare la squadra e i meccanismi di gioco sul campo. Sono soddisfatto, per come le ragazze hanno lavorato e anche per il risultato finale”. Era difficile pensare di far meglio del terzo posto, contro il Bolzano pluricampione d’Italia e contro una compagine rodata come l’Alleghe. Dopo aver chiuso la regular season in terza posizione le gialloblu hanno perso proprio contro Alleghe i due incontri di semifinale, prima di vincere l’ultima partita contro Egna.

“Abbiamo creato un bel gruppo e gettato una base per il futuro” sottolinea il tecnico torinese, “vorrei ringraziare le società di Aosta, Valpellice e Diavoli Sesto, per la collaborazione che ha portato tante atlete dei loro vivai nella nostra prima squadra”. Tutte hanno disputato i rispettivi campionati giovanili con la maglia della loro società e hanno sperimentato anche la serie A con la casacca dei Bulls, unica formazione senior del nord ovest d’Italia.

Per alcune giocatrici la stagione non è ancora terminata e proseguirà dal 7 al 13 aprile con la maglia della nazionale e con i Mondiali, un appuntamento molto importante dopo la vittoria dell’anno scorso nella Divisione 1 – Gruppo B e la conseguente promozione nel gruppo A, traguardo raggiunto dopo 18 anni. Ben sei giocatrici sono state convocate a vestire la maglia azzurra: i giovani portieri Sara Belli e Carlotta Regine e le “storiche” Silvia Carignano, Anna De La Forest, Carola Saletta e Valentina Ricca.

Per saperne di più leggi anche questo articolo

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni