La Reale Società Ginnastica di Torino festeggia 175 anni

Ginnastica Artistica News

Pubblicato il: 16/03/2019



La Reale Società Ginnastica di Torino è la società sportiva più antica d’Italia e domani celebrerà i suoi primi 175 anni. 17 esatti in più rispetto all’Unità d’Italia – datata 17 marzo 1861 – e praticamente 25 più della FGI – Federazione Ginnastica d’Italia, istituita il 15 marzo del 1869. 175 anni di sport, impegno sociale, cultura e spettacolo, certificati dalla medaglia di rappresentanza ricevuta dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal francobollo emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico, distribuito in due milioni di copie dalle Poste Italiane e presentato ufficialmente ieri nella Sala delle Colonne del Comune di Torino. Un nuovo libro storico-fotografico è stato pubblicato (edito da Priuli & Verlucca) e verrà presentato nel corso della giornata di festa in programma domani presso la storica sede torinese di via Magenta 11.

Una domenica di sport e di spettacolo, con visite della storica sede e tre repliche dello show “Ora!”, realizzato da atleti di ginnastica artistica e ritmica, trampolino, basket, arti marziali e artisti della FLIC Scuola di Circo. Alle 11 avrà inizio la presentazione del volume “Reale Società Ginnastica di Torino 1844-2019”, in vendita con il quotidiano La Stampa, contenente racconti di storia lontana e recente e immagini di archivio. Quest’ultime verranno proiettate durante gli interventi degli autori Fabrizio Turco e Antonella Beggiato, del presidente della Reale Società Ginnastica Emanuele Lajolo di Cossano e del presidente della Federazione Ginnastica d’Italia Gherardo Tecchi.

Nel pomeriggio si potranno visitare la mostra storica, la sala dei trofei e l’intera palazzina, con 9 palestre su quattro piani e un recente rinnovamento di interni ed esterni. Alle 16.20, 17.00 e 17.40 andranno in scena le esibizioni di “Ora!”, spettacolo che descrive il presente della Reale Ginnastica e dei suoi progetti sportivi, artistici e culturali. Nel corso della giornata si potranno inoltre acquistare cartoline con il francobollo celebrativo e con il secondo annullo postale dedicato alla ricorrenza.

Maggiori informazioni sul sito della società

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni