Pallavolo: impresa Chieri contro Novara. Il sabato perfetto delle torinesi

News Pallavolo

Pubblicato il: 10/03/2019



Soltanto soddisfazioni nel sabato di pallavolo delle squadre torinesi. Soddisfazioni grosse che profumano di impresa, come quella con cui la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 ha battuto l’Igor Gorgonzola Novara. Il risultato non doveva neppure essere in discussione, sulla carta, ma la biancoblu padrone di casa non hanno soltanto rovesciato il pronostico, l’hanno fatto rimontando uno svantaggio di due set a zero. Serata perfetta per le chieresi, in piena lotta per non retrocedere e spinta da un PalaFenera tutto esaurito; ritmo elevato, concentrazione e capacità di osare hanno contraddistinto la loro prestazione. Due set persi nel finale e poi lo straordinario recupero, fino al match point trasformato dopo oltre due ore di gioco. MVP Bresciani, miglior realizzatrice De La Caridad Silva con 28 punti, davanti a Egonu con 25. “Vincere davanti a un pubblico del genere è uno spettacolo” ha commentato a caldo Marco Sinibaldi, coach della Reale Mutua Fenera Chieri, “sono sinceramente senza parole, non so descrivere le emozioni. Stasera la nostra macchina ha funzionato al cento per cento, grazie alla squadra e al contorni, che qui a Chieri è il valore aggiunto. Ora bisogna mantenere la concentrazione e i piedi per terra e prepararci alle prossime giornate decisive”. Ne mancano tre al termine del campionato e le biancoblu affronteranno Brescia, Club Italia e Filottrano; con quest’ultima si giocherà l’ultimo posto disponibile per rimanere in A1.

REALE MUTUA FENERA CHIERI – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-2 (22- 25 22-25 25-21 25-19 15-13) – REALE MUTUA FENERA CHIERI: Akrari 8, Poulter 2, Angelina 14, Middleborn 6, De La Caridad Silva 28, Perinelli 14, Bresciani (L). Non entrate: Starcevic, De Lellis, Dapic, Barysevic, Caforio, Tonello, Giani. All. Sinibaldi. IGOR GORGONZOLA NOVARA: Bartsch 17, Veljkovic 13, Egonu 25, Plak 7, Chirichella 8, Carlini 2, Sansonna (L), Nizetich 2, Stufi 1, Piccinini, Zannoni, Camera, Bici. All. Barbolini. ARBITRI: Piperata, Colucci. NOTE – Spettatori: 1260, Durata set: 25′, 26′, 27′, 27′ , 19′ ; Tot: 124’.

foto Mario Sofia

Vola in serie A2 il Barricalla CUS Torino Volley, ancora a punteggio pieno nella sua stagione al PalaRuffini. L’ultima “vittima” della formazione guidata da Michele Marchiaro è stata Caserta, piegata 3-0 nell’anticipo di ieri pomeriggio. “Una buona gara” commenta Fulvio Bonessa, viceallenatore della squadra, “avevamo studiato bene le avversarie e sapevamo che avrebbero giocato in questo modo, aggressivo all’inizio e più equilibrato nei finali dei set. Le ragazze hanno seguito alla perfezione le indicazioni dello staff, ottenendo questo importante successo. Siamo molto soddisfatti”. In attesa che si completi il quadro della quinta e ultima giornata di andata della pool promozione, il CUS è volato al terzo posto in classifica con 22 punti, preceduto dalle sole Perugia (28) e Trento (25), quest’ultima già scesa in campo ieri.

BARRICALLA CUS TORINO – TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA 3-0 (25-23 25-22 25-21) – BARRICALLA CUS TORINO: Gobbo 9, Vokshi 10, Coneo 15, Mabilo 2, Morolli 2, Fiorio 15, Lanzini (L), Martinelli 2, Agostinetto 1, Garrafa Botta, Camperi. Non entrate: Poser, Gamba. All. Marchiaro. GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA: Cella 3, Frigo 10, Giugovaz 2, Melli 13, Repice 10, Dalia 1, Ghilardi (L), Matuszkova 11, Maggipinto. Non entrate: Fucka, Trevisiol, Perez Gonzalez. All. Bracci. ARBITRI: Cavicchi, Fontini. NOTE – Spettatori: 575, Durata set: 25′, 25′, 27′; Tot: 77’.

Risultati e classifica della serie A a questo link

Altre formazione torinese lanciata nel proprio campionato è il Volley Parella Torino, a segno senza discussioni nel match casalingo contro Busseto e sempre più sola al comando della classifica, con 46 punti in 19 giornate e cinque lunghezze di vantaggio sulla seconda. Seconda che da ieri è il PVL Cerealterra Ciriè (41), che ha raccolto il bottino pieno contro Romagnano e lasciato al terzo posto Caronno e Alba (40). A rallentare la corsa di Caronno è stata un’altra torinese – il Sant’Anna Tomcar – che ha ceduto al tie break concedendo due soli punti ai lombardi. “Complimenti alla squadra”, commenta coach Gigi Pezzoli a proposito dell’incontro del Parella, “non era una partita semplice, contro una squadra di gran carattere e dai valori importanti. Anche nel secondo set, dove siamo partiti un po’ a rilento, siamo stati bravi a tornare in partita. Nei momenti importanti siamo stati sempre lucidi e compatti. Adesso prepariamo l’insidiosa trasferta di Busto, dove dovremo continuare a fare il nostro dovere come stiamo ben facendo”.

Risultati e classifica della serie B a questo link

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni