Pallanuoto: la Reale Mutua Torino 81 Iren batte la Sturla al ritorno in campo

News Pallanuoto

Pubblicato il: 10/03/2019



Nelle ultime partite casalinghe della Reale Mutua Torino 81 Iren il pubblico della piscina Monumentale è cresciuto, in numero e nel “volume”. Non è ancora quello che ha accompagnato la cavalcata della squadra nell’anno della promozione in A1 né quello che ha seguito la prima stagione dei gialloblu nella massima serie. Ma i presupposti per riavvicinarsi al “tutto esaurito” ci sono e a offrirli sono innanzitutto le prestazioni dei giocatori in campo. Con la vittoria di ieri pomeriggio – autorevole, 9-3 ai danni della Sportiva Sturla – la Torino 81 è balzata al secondo posto scavalcando Ancona, fermata a Civitavecchia. In testa con una lunghezza di vantaggio (30 punti contro i 29 dei gialloblu) c’è ancora Camogli e salvo sorprese le due squadre si giocheranno la vetta sabato 23 marzo, proprio alla Monumentale. Una sfida che merita il pubblico delle grandi occasioni.

Nella partita di ieri, prima giornata di ritorno della regular season, Torino ha impiegato qualche minuto a trovare il primo gol e si è poi fatta raggiungere sull’1-1. Già prima della fine del quarto d’apertura però è tornata avanti (2-1), allungando nella seconda frazione (4-1 a metà gara) e arrotondando il punteggio nella ripresa. La formazione ligure non è riuscita quasi mai a impensierire l’attenta difesa dei padroni di casa, costretti a rinunciare al proprio capitano Emanuele Azzi ma in gol con praticamente tutti i giocatori scesi in campo.

Sul tabellino del marcatori si sono quindi iscritti Seinera, Maffè, Oggero, Vuksanovic, Loiacono, Audiberti, Gattarossa e Alessandro Cialdella, quest’ultimo – uno dei giovani approdati quest’anno in A2 – autore di una doppietta. Ottima prova anche per il secondo portiere (altro giovane alla prima esperienza in A2) Giorgio Costantini, chiamato a sostituire Aldi e protagonista con alcuni interventi importanti.

“Sono soddisfatto per il risultato” commenta coach Simone Aversa, “abbiamo avuto un atteggiamento positivo sin dall’inizio, specialmente in fase difensiva concedendo poco o nulla ai nostri avversari. In fase offensiva dobbiamo cercare di migliorare ulteriormente perché nelle partite più tirate serve maggior determinazione. Nota di merito per Giorgio Costantini che ha esordito da titolare in serie A2 e si è comportato molto bene, ma nel complesso mi è piaciuto molto l’atteggiamento di tutta la squadra. Ci aspetta un girone di ritorno molto combattuto, ma la strada è quella giusta. Sabato prossimo a Sori non sarà facile e dovremo approcciare nel migliore modo possibile anche quel match”.

Reale Mutua Torino 81 Iren – Sportiva Sturla 9-3 (2-1 3-0 2-1 2-1)
Torino 81: Aldi, Seinera 1, Cialdella 2, Pini, Maffè 1, Oggero 1, Brancatello, Vuksanovic 1, Capobianco, Loiacono 1, Audiberti 1, Gattarossa 1, Costantini. All. Aversa
Sportiva Sturla: Ghiara, Baldineti, Giusti R., Prian 1, Giusti S., Bosso, Cappelli, Frodà, Oneto, Villarir, Parodi, Dainese 2, Dufour. All. Ivaldi
Note: uscito per limite di falli Giusti S. (Sturla) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Torino 4/12, Sturla 0/8 + un rigore. Spettatori: 250.

Risultati e classifica a questo link

Foto di Tonello Abozzi

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni