Volley: Chieri torna alla vittoria, 2-3 a Bergamo. Stesso risultato per il CUS Torino a Orvieto

News Pallavolo

Pubblicato il: 04/03/2019



Due punti per tenere accese le speranze di salvezza e per ripartire con un sorriso nella settimana che conduce al derby con Novara. Sono quelli che la Reale Mutua Fenera Chieri 76 ha raccolto ieri a Bergamo, imponendosi al tie break nella ventesima giornata del massimo campionato. Seconda affermazione stagionale per la biancoblu, che contro la squadra lombarda avevano ottenuto il loro primo punto in A1 (nella partita di andata) e che ieri hanno saputo rimanere compatte nei momenti di difficoltà. Si sono aggiudicate il secondo e il terzo set, dopo aver perso il primo a causa dei troppi errori nel finale, e hanno cambiato marcia negli ultimi minuti, dopo aver ceduto la quarta frazione in maniera netta ed essere andati sotto 6-3 nella quinta. Da segnalare i 28 punti di De La Caridad Silva, accompagnati dai 16 di Angelina.

ZANETTI BERGAMO – REALE MUTUA FENERA CHIERI 2-3 (25-23 20-25 22-25 25-9 9-15) – ZANETTI BERGAMO: Acosta Alvarado 2, Tapp 8, Cambi 5, Mingardi 10, Olivotto 11, Smarzek 24, Sirressi (L), Loda 9, Courtney 4, Strunjak, Imperiali. Non entrate: Carraro. All. Bertini. REALE MUTUA FENERA CHIERI: Middleborn 10, De La Caridad Silva 28, Perinelli 12, Akrari 9, Poulter, Angelina 16, Bresciani (L), Starcevic 1, Dapic, De Lellis. Non entrate: Caforio, Tonello, Giani. All. Sinibaldi. ARBITRI: Spinnicchia, Santoro. NOTE – Spettatori: 892, Durata set: 26′, 24′, 29′, 20′, 16′ ; Tot: 115’.

Trionfo delle squadre torinesi anche in serie A2. Il Barricalla CUS Torino Volley ha espugnato il campo di Orvieto al tie break, agganciando al quarto posto Mondovì e San Giovanni in Marignano. La seconda posizione dista soltanto tre punti, mentre la capolista Perugia è più lontana, con nove lunghezze di vantaggio. Dopo i due successi consecutivi al PalaRuffini, le cussine hanno mostrato certezze e bel gioco anche in trasferta contro una diretta concorrente nella corsa ai playoff, recuperando peraltro uno svantaggio di due set a uno. Importante passo avanti verso la salvezza per l’Eurospin Ford Sara Pinerolo, convincente nel 3-0 rifilato a Cutrofiano. In classifica le rossoblu hanno sorpassato la stessa formazione pugliese e si trovano adesso a tre punti dal secondo posto.

ZAMBELLI ORVIETO – BARRICALLA CUS TORINO 2-3 (17-25 25-21 25-18 19-25 13-15) – ZAMBELLI ORVIETO: Ciarrocchi 13, Decortes 15, Stavnetchei 14, Montani 17, Prandi 4, D’Odorico 15, Cecchetto (L), Venturini. Non entrate: Mucciola, Kantor, Bussoli, Quiligotti (L), Angelini. All. Solforati. BARRICALLA CUS TORINO: Vokshi 10, Coneo 18, Mabilo 11, Morolli 1, Fiorio 7, Gobbo 10, Lanzini (L), Agostinetto 6, Camperi 2, Gamba, Poser, Martinelli, Garrafa Botta. All. Marchiaro. ARBITRI: Di Blasi, Caretti. NOTE – Durata set: 22′, 25′, 24′, 28′ , 18′ ; Tot: 117′.

EUROSPIN FORD SARA PINEROLO – CUORE DI MAMMA CUTROFIANO 3-0 (25-14 25-18 25-21) – EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Grigolo 17, Caserta 8, Kajalina 18, Serena 5, Bertone 12, Vingaretti 1, Fiori (L), Tosini 1, Allasia, Zanotto. Non entrate: Nasi (L), Casalis, Buffo, Zamboni. All. Moglio. CUORE DI MAMMA CUTROFIANO: Vincenti 2, Lutz 17, Moneta 8, Antignano 7, Saveriano, Provaroni 5, Barbagallo (L), Bertone 2, Morone 2, Faraone (L) 1, Negro. All. Carratu’. ARBITRI: Laghi, Mesiano. NOTE – Spettatori: 500, Durata set: 19′, 25′, 27′; Tot: 71’.

Risultati e classifica della serie A a questo link

In serie B maschile lo scontro al vertice tra Volley Parella Torino e Caronno, disputato sul campo di quest’ultimo, si è risolto con una netta affermazione dei piemontesi, che hanno così allungato in testa alla classifica. Sono quattro le lunghezze di margine sulla seconda posizione, per la quale sono in corsa tre squadre: Alba, Caronno e PVL Cerealterra Ciriè, quest’ultima a segno sabato a Busto Arsizio. Passo falso, invece, per il Sant’Anna Tomcar, superato al tie break da Saronno ma ancora con un punto di vantaggio sulla zona retrocessione.

Risultati e classifica della serie B a questo link

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni