Atletica Leggera: alla Mandria cresce l’attesa per la Festa del Cross

Atletica News

Pubblicato il: 21/02/2019



Poco più di due settimane e i riflettori dell’atletica italiana si punteranno sul parco della Mandria, alle porte di Torino, sede della Festa del Cross tra sabato 9 e domenica 10 marzo. Il più importante evento nazionale di corsa campestre è stato presentato ufficialmente in mattinata all’interno della Reggia di Venaria e porterà in Piemonte più di 2000 atleti in rappresentanza di oltre 280 società di tutta Italia. In palio ci sono 8 titoli tricolori individuali e altrettanti a squadre – 4 maschili e 4 femminili – nelle categorie Assoluti, Promesse (under 23), Juniores (under 20) e allievi (under 18). In gara anche i Cadetti (under 16), nelle prove a loro dedicate, individuali e per rappresentative regionali. Nella giornata di sabato, inoltre, saranno assegnati i titoli di staffetta, assoluti e master, prima della cerimonia di apertura in programma a partire dalle 18 presso la Reggia di Venaria.

Il percorso è disegnato nell’area di Borgo Castello, a circa 1500 metri dall’ingresso della Reggia; si tratta di un circuito molto tecnico, lungo 2 kilometri con segnalazioni della distanza ogni 100 metri, permanente per tutto il periodo invernale. Nel week end del 9-10 marzo vi correranno la campionessa europea Junior di specialità Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre), Yemaneberhan Crippa (Fiamme Oro) e il campione italiano in carica di cross Yohannes Chiappinelli (GS Carabinieri), entrambi medagliati agli ultimi Europei di atletica a Berlino; con loro Elisa Palmero (Atletica Pinerolo) e il campione italiano Junior uscente Pietro Arese (S.A.F.Atletica Piemonte), entrambi in maglia azzurra all’ultima edizione dei Campionati Europei di cross e oggi presenti alla conferenza.

All’incontro con la stampa sono intervenuti – tra gli altri – il presidente del comitato organizzatore Passion for Cross Country Parco La Mandria Maurizio Damilano, il presidente FIDAL Alfio Giomi e il presidente del FIDAL Piemonte Rosa Maria Boaglio. Si è parlato del legame tra Torino e la corsa campestre, arrivata nel capoluogo piemontese e nei suoi dintorni con i campionati italiani – maschili e/o femminili e di società – in 12 occasioni a partire dal 1911. Nel 1997 al parco del Valentino si disputarono persino i Mondiali. A proposito di manifestazioni internazionali, grazie alla collaborazione con il comitato organizzatore della Festa del Cross, la FIDAL ha avanzato la candidatura del parco della Mandria per ospitare gli Europei del 2021; l’assegnazione sarà decisa nel prossimo mese di novembre.

Nel corso della conferenza è stata ricordata Maura Viceconte, ex maratoneta azzurra e primatista italiana dei 10000 metri in pista, scomparsa lo scorso 10 febbraio. Alla sua memoria sarà intitolato il premio per la prima donna italiana della classifica assoluta. L’analogo riconoscimento maschile è invece intitolato a Alessio Giovannini, amico e colonna portante dell’ufficio stampa FIDAL scomparso nel mese di gennaio. In conclusione, da segnalare la diretta televisiva su Rai Sport per una parte della giornata di domenica.

Tutti i dettagli e il video promo dell’evento sul sito della FIDAL Piemonte a questo link

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni