Scherma: la Coppa Europa a squadre di fioretto maschile è francese

News Scherma

Pubblicato il: 12/02/2019



Stoccate internazionali, e con grandi protagonisti, ieri al Club Scherma Torino in occasione della Coppa Europa a squadre di fioretto maschile, prova che ha concluso la quattro giorni di grande scherma a Torino (dopo il Grand Prix Fie di fioretto al Pala Alpitour). Finale tutta francese che ha premiato al termine l’Escrime Pays D’Aix, a segno per 45-34 sui connazionali del Melun Val De Seine. Nomi blasonati nelle due formazioni, basti citare tra quelli dei vincitori il vicecampione olimpico Alexander Massialas (Usa) ed il nazionale francese Erwann Le Pechoux; tra quelli dei vinti il già campione mondiale Peter Joppich (Ger) e l’altro nazionale francese Enzo Lefort. Nella serie di 9 assalti decisivi dopo una partenza di marca Melun (con il 5-4 dato da Lefort a Massialas), l’Escrime Pays D’Aix è passata a condurre nel secondo assalto (10-7) ed ha via via allargato il divario fino alla chiusura che ha visto affrontarsi Massialas e Joppich, con la direzione dell’arbitro Simona Pierucci. Sigillo dell’americano sullo score già menzionato in precedenza.

Nella finale per il 3° e 4° posto successo delle Fiamme Gialle, forti di Valerio Aspromonte, Giorgio Avola e Guillaume Bianchi, ai danni dell’Aeronautica Militare nelle cui fila figurava anche l’ex campione del mondo Andrea Baldini, accanto a Lorenzo Nista, Alessandro Paroli e Pietro Velluti. Quinto posto per il CS Antonio Di Ciolo e sesto per il Cercle Des Armes Luasanne. Al termine le premiazioni, con la presenza del presidente del CS Torino, Mario Vecchione, del presidente del Coni regionale Gianfranco Porqueddu e del vicepresidente della Federazione Italiana Scherma Paolo Azzi. Una giornata che ha riportato la scherma di livello sulle pedane dell’ultracentenario circolo torinese: “Un orgoglio per noi – ha sottolineato Mario Vecchione – vedere all’opera sulle nostre pedane campioni di questo calibro. L’evento potrebbe essere ancora più spinto dalla Federazione Internazionale per renderlo sempre più europeo ed interessare ancora più Nazioni. In ogni caso un primo passo verso un’organizzazione che auspichiamo possa diventare una costante”.

Roberto Bertellino

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni


Warning: Unknown: open(/var/cpanel/php/sessions/ea-php54/sess_4fo146qvdr9naetfnkeqfl1dt5, O_RDWR) failed: Disk quota exceeded (122) in Unknown on line 0

Warning: Unknown: Failed to write session data (files). Please verify that the current setting of session.save_path is correct (/var/cpanel/php/sessions/ea-php54) in Unknown on line 0