Barricalla CUS Torino Volley, coach Marchiaro presenta la seconda fase di A2

News Pallavolo Sport Femminile

Pubblicato il: 01/02/2019



Domenica 10 febbraio scatta la seconda fase del campionato di A2 e tra le dieci squadre inserite nel girone promozione c’è anche il Barricalla CUS Torino Volley. Terze nel gruppo B a breve distanza dalla vetta, le cussine hanno automaticamente raggiunto anche la salvezza, motivo per cui nei prossimi due mesi potranno concetrarsi sull’obiettivo dei playoff, cui accederanno le squadre dal secondo al settimo posto (la prima salirà direttamente in A1). Avversarie in questa avvincente corsa saranno Perugia, Trento, Marignano e Ravenna, già affrontate nelle scorse settimane, Mondovì, Orvieto, Caserta, Soverato e Martignacco. Il CUS scenderà in campo soltanto contro quest’ultime cinque (in partite di andata e ritorno), portandosi dietro i punti conquistati nella prima fase contro le prime quattro. Sono 11, frutto di quattro vittorie casalinghe – l’ultima al tie break contro Marignano – e buoni per piazzare le torinesi al settimo posto. Una posizione da difendere e migliorare, a partire dal prossimo incontro in trasferta a Soverato.

“La pool promozione presenta un livello medio davvero elevato” commenta coach Michele Marchiaro, “confrontarci in questo contesto è per noi una soddisfazione, oltre che uno stimolo per confermare quanto di buono fatto nelle scorse settimane, provando naturalmente a superare i nostri limiti”. “Il bilancio della prima fase è più che positivo” prosegue il tecnico, “abbiamo raggiunto la salvezza e poi un nuovo traguardo importante, con un ottimo terzo posto. Non abbiamo mai perso in casa e anzi sempre raccolto tre punti tranne che nell’ultima giornata”. “Il gruppo è cambiato abbastanza rispetto alla passata stagione ma ha trovato in fretta il giusto affiatamento ed è cresciuto, superando con pazienza i momenti di difficoltà” conclude l’allenatore, “ha dimostrato di avere talento ma anche grinta e testa, qualità fondamentali per il prosieguo della stagione, che sarà dura ma che affronteremo consapevoli di non essere inferiori a nessuno”.

Foto di Tonello Abozzi

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni