Grand Prix FIE – Trofeo Inalpi, spettacolo internazionale di fioretto a Torino

News Scherma

Pubblicato il: 31/01/2019



“Torino ha per me un valore affettivo importante. Qui ho disputato la mia prima finale di Coppa del Mondo assoluta quando avevo sedici anni e da allora sono poi tornata in molte occasioni”. Tra i relatori che oggi con la conferenza stampa hanno aperto il conto alla rovescia verso il Grand Prix FIE – Trofeo Inalpi di fioretto maschile e femminile c’era Valentina Vezzali, ieri la più grande fiorettista italiana di tutti i tempi, oggi consigliere federale giunta nel capoluogo piemontese per presentare l’evento in programma al PalaAlpitour da venerdì 8 a domenica 10 febbraio. “Un evento che negli anni è cresciuto tantissimo” ha proseguito la campionessa, “tra le tappe di Grand Prix e Coppa del Mondo è la più attesa e prestigiosa, per il fatto di svolgersi in Italia, paese leader nella scherma, e per l’ottima organizzazione”. Questa è curata dall’Accademia Scherma Marchesa con il sostegno della Regione Piemonte, rappresentate in conferenza rispettivamente dal presidente Michele Torella e dall’assessore allo sport Giovanni Maria Ferraris, e con il supporto del title sponsor Inalpi. Un lavoro in sinergia che ha permesso alla città di non perdere il suo ormai tradizionale appuntamento internazionale, che per la prima volta si disputerà al PalaAlpitour (in precedenza era di scena al PalaRuffini), potendo così riunire gironi e fasi finali in un’unica sede.

Ad aprire il programma saranno le qualifiche femminili di venerdì (dalle 10.30), seguite dalle qualifiche maschili di sabato (dalle 10) e da una domenica interamente dedicata alle finali (dalle 10.30). Lo spettacolo sarà garantito dalla partecipazione circa 350 atleti e di tutti i migliori fiorettisti a livello mondiale, tra cui gli azzurri Alessio Foconi (foto) e Alice Volpi, campioni del mondo in carica, il campione olimpico di Rio 2016 Daniele Garozzo e la vicecampionessa olimpica di Londra 2012, nonché bronzo iridato in carica, Arianna Errigo. Insieme a loro Giorgio Avola e Andrea Cassarà, Chiara Cini e Camilla Mancini, tutti sul podio a squadre degli ultimi Mondiali insieme ai compagni già citati. In pedana anche le neo-mamme Martina Batini e Elisa Di Francisca, campionessa olimpica nel 2012 e argento nel 2016, recentemente rientrata alle competizioni con la vittoria nella tappa di Coppa del Mondo di Algeri.

Praticamente tutti gli azzurri di punta hanno brillato nella competizione internazionale e a Torino si contenderanno il titolo detenuto dallo statunitense Alexander Massialas e dalla russa Inna Deriglazova. Nell’albo d’oro del Grand Prix FIE – Trofeo Inalpi, inaugurato nel 2014, figurano già gli stessi Volpi, Errigo e Foconi; in precedenza, tra 2009 e 2013, quando l’evento torinese era una “semplice” tappa di Coppa del Mondo femminile, si imposero tre volte la Vezzali, Ilaria Salvatori, e le stesse Errigo e Deriglazova. La grande scherma internazionale si appresta quindi a tornare sotto la Mole per l’undicesima stagione consecutiva, aprendo il circuito Grand Prix di fioretto che proseguirà con altre due tappe in calendario a Anaheim (Stati Uniti, 15-17 marzo) e Shanghai (Cina, 17-19 maggio).

Biglietti
Per l’unico appuntamento europeo l’accesso al PalaAlpitour sarà libero e gratuito nelle prime due giornate dedicate alle qualifiche. I biglietti per assistere alle gare di domenica sono invece acquistabili sul sito www.diyticket.it oppure presso la biglietteria del PalAlpitour nei giorni dell’evento. Il tagliando intero costa 10 euro (più 1,5 euro di prevendita in caso di acquisto online), quello ridotto 8 euro (più 1,5 euro di prevendita). Le riduzioni riguardano tesserati FIS – Federazione Italiana Scherma, soci Coop, Croce Verde Torino, CNA – Confederazione Nazionale Artigianato, Camera di Commercio Torino e CRAL (muniti di tessera associativa), staff e volontari dell’organizzazione e under 10. Gli accompagnatori delle persone disabili entreranno gratuitamente, così come i bambini al di sotto dei cinque anni che non occupano posto a sedere. Tutte le informazioni a riguardo sul sito ufficiale dell’evento.

Luca Bianco

Foto di Giovanni Minozzi

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni