Ginnastica Ritmica: scatta l’A1, Eurogymnica a San Sepolcro

Ginnastica Ritmica News Sport Femminile

Pubblicato il: 25/01/2019



A poche settimane dalla conclusione del campionato di serie A del 2018, la ginnastica ritmica nazionale tornerà in pista domani per l’inizio di quello del 2019. Nella massima serie – non più una A unica a venti squadre ma una A1 con dodici formazioni – ci sarà Eurogymnica Torino Cascella, che a dicembre ha chiuso al sesto posto guadagnando l’accesso tra le migliori società d’Italia. Non solo; nella tappa disputata a Fabriano il team biancoblu è salito sul terzo gradino del podio, ottenendo un risultato mai raggiunto nella propria storia. L’intenzione delle giovani ginnaste torinesi è quindi continuare a stupire, crescere e togliersi nuove soddisfazioni, prima tra tutte classificarsi tra le prime nove per assicurarsi la partecipazione all’A1 anche nel 2020.

Cercheranno quindi i primi importanti “punti-salvezza” a partire dalla prova inaugurale in programma domani a San Sepolcro, in provincia di Arezzo. Il campionato – comprese l’A2 e la B, entrambe a dodici squadre – proseguirà con gli appuntamenti di Desio (Monza e Brianza), Bologna e Ferrara. La società del presidente Michele Giannone ha praticamente confermato la rosa dei mesi scorsi, composta dall’azzurrina Alessia Leone, da Gaia Garoffolo e Giulia Turolla, dagli innesti provenienti dal vivaio e dall’atleta greca Eleni Kelaiditi. A guidare le EGirls saranno la direttrice tecnica Tiziana Colognese e le allenatrici Elisa Vaccaro, Sonia Landolina e Eva D’Amore.

In preparazione al campionato le ginnaste di Eurogymnica si sono allenate senza sosta anche nelle vacanze di Natale e subito dopo Capodanno hanno preso parte allo stage organizzato dalla loro società e guidato dalla campionessa greca Varvara Filiou, in passato impegnata nella serie A italiana con i colori biancoblu. Nel secondo fine settimana dell’anno, inoltre, hanno disputato ad Albenga il Trofeo Ghidetti, intitolato all’allenatrice della Ritmica Albenga Elena Ghidetti. In vista dell’esordio in campionato va sottolineato il fatto che alcune ginnaste di Eurogymnica non inserite nella formazione di A1 andranno a rinforzare compagini di B e C, per acquisire esperienza e prepararsi a un futuro debutto nella massima serie.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni