Il Valchisone dei record avanza nei campionati indoor

Hockey su prato News

Pubblicato il: 13/01/2019



L’under 21 era già qualificata alle finali nazionali con un turno di anticipo, nel fine settimana anche la serie A2 ha raggiunto l’obiettivo della finalissima che vale la promozione in A1, con due belle vittorie contro CUS Genova e Messina. L’SKF Hockey Valchisone continua a vincere, anche se costretto a rinunciare ad alcuni giocatori importanti. Mancavano Simone Minetto, Edoardo e Andrea Dell’Anno, tutti e tre convocati in nazionale under 21 per il Championship Pool A chiuso al quarto posto dalla nazionale azzurra. Mancava Sandy Grosso, ancora in fase di recupero dall’infortunio, e dopo pochi minuti del match contro i siciliani è dovuto uscire dal campo Fabio Tessore, a causa della frattura del setto nasale. I compagni di squadra hanno come sempre sopperito alle assenze con la compattezza del gruppo e con azioni e giocate di qualità, guadagnando l’ultimo atto del campionato in programma a Prato a fine mese.

Alle finali, come detto, c’era già anche l’under 21, che a Castello d’Agogna andrà a caccia del terzo scudetto consecutivo di categoria. L’SKF Hockey Valchisone ha debuttato in under 21 indoor il 4 dicembre 2016; da allora ha disputato 22 partite e le ha vinte tutte con la stessa rosa di giocatori, quella attuale. A proposito della nazionale giovanile impegnata nel Championship Pool A, gli azzurrini hanno perso 2-1 contro la Svizzera la finale per il bronzo, ottenendo ugualmente uno dei risultati migliori di sempre della rappresentativa italiana e la permanenza nella massima divisione dell’hockey indoor europeo per la prossima edizione in programma nel 2021. Da segnalare le tre reti siglate nel corso del torneo da Simone Minetto.

Il punto sui campionati indoor a questo link

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni