Judo: un camp a Bardonecchia pieno di campioni

Judo News

Pubblicato il: 25/12/2018



Il Natale Judo Camp è uno stage internazionale che si svolge al palasport di Bardonecchia dal 2012. Quest’anno si terrà da domani al 29 dicembre, organizzato dall’Akiyama di Settimo Torinese e con la presenza di tanti atleti di primo piano. Tra loro Nemanja Majdov, serbo e campione del mondo nel 2017; Kristzian Toth, ungherese e argento mondiale in carica, il torinese Fabio Basile, campione olimpico di Rio 2016 e in corsa per Tokyo 2020. “ Lo stage di Bardonecchia è un’occasione per far crescere il nostro sport” afferma Fabio, che di camp ne ha vissuti tanti in  carriera, “ritrovarsi è stimolante, permette di imparare nuove tecniche e migliorare”. Tra i tanti campioni sarà presente anche Manuel Lombardo, che in questo 2018 ha raccolto l’oro a Mondiali, Europei e Giochi del Mediterraneo. “È stato un anno pazzesco” dichiara il giovane atleta dell’Akiyama, “ma non mi posso fermare e devo continuare a lavorare pensando a Tokyo 2020. Bardonecchia sarà una tappa importante, la prima volta che vi ho partecipato avevo dodici anni, ha portato bene”. Roberto Borgis, maestro e presidente del settore judo del comitato regionale FIJLKAM, originario della cittadina più occidentale d’Italia, ha posto l’attenzione anche sulle ricadute positive dell’iniziativa sul territorio, al di là dell’aspetto tecnico. “L’esercito dei ‘judogi bianchi’”afferma, “circa un migliaio tra atleti e accompagnatori, sono una risorsa importante per albergatori e ristoratori. Anche per questo motivo nel 2012 abbiamo deciso di istituire questo appuntamento”.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni