Ginnastica Ritmica: una nuova serie A per Eurogymnica Torino Cascella

Ginnastica Ritmica News Sport Femminile

Pubblicato il: 20/12/2018



La serie A è appena terminata ma un nuovo campionato è già praticamente alle porte. Inizierà nell’ultimo fine settimana di gennaio ad Arezzo, proseguirà con le due tappe di febbraio tra Bologna e Desio, per chiudersi a metà marzo a Ferrara. Eurogymnica Torino Cascella sarà tra le dodici formazioni iscritte all’A1, grazie all’ottimo sesto posto conquistato nella serie A – unica a venti squadre – di quest’anno. Il campionato si è concluso sabato scorso a Sansepolcro (Arezzo) e la società torinese del presidente Michele Giannone ha concluso con la sesta posizione anche nella classifica parziale della quarta prova. Soltanto un paio di imprecisioni ha impedito al team biancoblu di tornare sul podio di tappa – come accaduto poche settimane prima a Fabriano – e di salire al quinto posto nella graduatoria generale. Ma Tiziana Colognese e il suo staff hanno comunque applaudito con grande soddisfazione le giovani Luna Chiarello (corpo libero), Nina Corradini (fune), Gaia Garoffolo (cerchio), Alessia Leone (palla e nastro) e la greca Eleni Kelaiditi (clavette), protagoniste – insieme a Laura Golfarelli e Giulia Turolla – di una stagione andata oltre le aspettative.

La rosa si presenterà praticamente invariata nel prossimo campionato, con il possibile inserimento di ginnaste provenienti dal florido vivaio di EG. Eurogymnica che è già naturalmente al lavoro in vista del primo appuntamento di Arezzo e che per due settimane a partire dal 2 gennaio ospiterà a Brandizzo uno stage, aperto anche ad altre società e guidato dall’atleta ellenica Varvara Filiou, in passato schierata in serie A dalla squadra torinese. «Siamo proiettati verso la prossima A1 ma non possiamo non ripensare al bellissimo percorso appena concluso – afferma il direttore sportivo Marco Napoli – il campionato era impegnativo e tutto da scoprire per molte delle nostre giovani ginnaste. L’obiettivo era entrare nelle prime dodici per accedere alla prossima A1 e le ragazze l’hanno centrato in maniera perfetta».

Luca Bianco

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni