L’US Tennis Beinasco vola in finale vincendo il doppio di spareggio

News Tennis

Pubblicato il: 03/12/2018



Si sapeva che sarebbe stata una giornata da vivere 15 dopo 15, quella della semifinale di ritorno playoff con protagoniste l’US Tennis Beinasco e il CT Lucca, e così è stato. Beinasco forte del vantaggio acquisito all’andata, di 3-1, Lucca della voglia di ribaltare lo score che è comparsa fin da subito nelle sue unità. Teatro della sfida il circolo piemontese di via Spinelli 5. Buon pubblico e tifo caldo anche da parte della nutrita pattuglia ospite. Il finale è stato pirotecnico ed ha regalato la vittoria e la finalissima per il titolo all’US Tennis Beinasco, grazie al successo nel doppio di spareggio.

Il primo punto per le tenniste di casa è arrivato dalla racchetta della slovacca Rebecca Sramkova, alla seconda uscita stagionale con la maglia dell’US Tennis Beinasco che, dopo una partenza lenta contro Jessica Pieri (4-6) ha piegato la rivale con lo score conclusivo di 4-6 6-3 6-4. Brava la slovacca, nel 2017 protagonista in Fed Cup contro l’Italia a Forlì, a chiudere i giochi sul 5-4 e servizio del set decisivo dopo essere andata a servire una prima volta per il match sul 5-2. Potente ed efficace con i suoi fendenti, ha patito in alcune circostanze la resistenza della giocatrice toscana che però al termine è apparsa in calo sotto il profilo fisico.

Grande lotta nell’altro singolare della prima parte di giornata tra Giulia Gatto Monticone (US Tennis Beinasco) e Jasmine Paolini. Già numero 130 del mondo. Partenza lanciata della toscana (6-2), poi ripresa del campo e delle giuste cadenze da parte della torinese, che è giunta al pareggio momentaneo grazie al successo colto nel tie-break della seconda frazione. Nella terza Paolini avanti 5-2, ripresa dalla Gatto Monticone sul 5-5. Un attimo di rilassamento dopo lo sforzo profuso è stato fatale alla torinese che ha perso la battuta (5-6) e nel game successivo è capitolata al quarto match point sfavorevole. Paolini a segno 6-2 6-7 7-5.

Nel terzo singolare sfida tra le due giocatrici dei rispettivi vivai, ovvero Federica Rossi (Beinasco) e Tatiana Pieri (CT Lucca). La Rossi ha dato l’impressione di possedere un maggior potenziale ma di pagare lo scotto della minor esperienza, anche in ragione dell’età. Così ha ceduto il primo set al dodicesimo gioco (5-7), dopo aver avuto diverse opportunità per strappare il servizio alla propria avversaria. Nel secondo set si è rifatta (6-2) ma nel terzo, dopo non aver sfruttato un game che avrebbe potuto condurla sul 4-2, è capitolata nuovamente, questa volta al decimo gioco, in conseguenza del break subito nel nono gioco.

Parola dunque al doppio. Da una parte Sramkova e Rossi (Beinasco), dall’altra Paolini e Matteucci (Lucca). Il tandem del Beinasco parte male, anche perché deve “capirsi” non avendo mai giocato insieme le sue due componenti, e cede il primo set 1-6. Nel secondo sembra entrare nel match ma dal 3-2 perde sincronismi ed è quello rivale ad imporsi e portare lo score del doppio confronto sulla perfetta parità. La decisione definitiva è dunque lasciata al doppio di spareggio.

Questa volta per le piemontesi sono scese in campo Di Sarra e Rossi, mentre le toscane hanno confermato il tandem vincente in prima battuta, Matteucci – Paolini. Prima parte del match equilibrata, rotta da un break al settimo gioco delle piemontesi, che hanno mantenuto il vantaggio fino al termine, per il 6-4 parziale. Sulle ali dell’entusiasmo ed esaltando la sinergia acquisita in stagione Di Sarra e Rossi, con la prima a dar fiducia, la seconda a chiudere a rete, hanno conquistato nettamente la seconda frazione e portato l’US Tennis Beinasco in finale di serie A1 (7-9 dicembre al Palatagliate di Lucca contro il TC Genova 1893) per la prima volta nella sua storia.

Score conclusivo del doppio 6-4 6-0: “Un sogno concretizzato – ha detto al termine tra la commozione generale il presidente Sergio Testa – anche se è stata veramente dura, lottata fino al termine come da previsioni. Un grande plauso ad ognuna delle ragazze che hanno saputo far quadrato e crederci anche quando il CT Lucca è salito sul 3-1. Ora pensiamo alla prossima sfida godendo questo fantastico momento”.

“Abbiamo pensato la formazione di oggi ipotizzando un doppio di spareggio – ha detto la capitana Cristina Coletto – perché sapevamo il loro valore e l’hanno confermato. Nel primo doppio abbiamo provato l’effetto sorpresa ma la risposta non è stata quella attesa. Bravissima Federica Di Sarra a dare tutta se stessa pur essendo entrata a freddo nel doppio decisivo, e brava Federica Rossi a rimettersi subito in gioco”.

“Un po’ di tensione all’inizio – ha detto Federica Di Sarra – che si è ridotta dopo la vittoria nel primo set del doppio finale. Anche i due game vinti al principio del set numero 2 sono stati fondamentali. Loro sono calate un po’ e noi abbiamo preso ancora più fiducia. Bellissimo”.

Roberto Bertellino

Risultati dei campionati a squadre a questo link

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni