Serie A, buon inizio per Fiat e Iren Fixi Torino

Basket News

Pubblicato il: 08/10/2018



Fortune alterne per le squadre torinesi di serie A impegnate all’esordio nel massimo campionato, ma buone sensazioni per entrambe, al di là dell’esito finale delle rispettive partite. A Venezia, sul parquet di una della formazioni più quotate della serie A maschile, la Fiat Torino si è arresa di misura all’over time, perdendo così la seconda partita consecutiva al supplementare dopo quella di mercoledì in EuroCup. Nell’Opening Day della serie A1 femminile disputato al PalaRufffini, invece, l’Iren Fixi Torino padrona di casa ha raccolto i suoi primi due punti della stagione contro Vigarano, compiendo un primo piccolo ma già importante passo verso la salvezza.

L’Umana Reyer Venezia si è imposta 76-75 contro una Fiat Torino finalmente al completo eccezion fatta per David Okeke (parziali 14-18 24-17 14-16 16-17 8-7). Buona partenza per i gialloblu, che nel secondo periodo, dopo aver raggiunto il più 8, incassano un parziale negativo di 15-0 e chiudono la prima metà di gara sotto 38-35. Punteggio e percentuali dal campo basse anche nella ripresa. L’Auxilium recupera lo svantaggio e se la gioca punto a punto fino alla fine, dove paga l’uscita dal campo per raggiunto limite di falli di Wilson, McAdoo e Taylor.

“Sono un po’ deluso per il risultato finale” ha dichiarato coach Larry Brown nel post partita, “abbiamo avuto grossi problemi di falli che ci hanno penalizzato all’over time. Sono comunque orgoglioso dei ragazzi e anche di quelli che sono entrati dalla panchina. Abbiamo giocato contro una squadra forte e in trasferta anche questo è da tenere in considerazione. Stiamo imparando, io per primo”. Al termine della partita il tecnico ha comunicato che nel corso della prossima settimana volerà negli Stati Uniti, a Dallas, per effettuare alcuni controlli e un piccolo intervento di routine già programmato. Durante la sua assenza la squadre passerà nelle mani di Paolo Galbiati e al suo staff.

Reyer Venezia – Fiat Torino 76-75 (14-18 24-17 14-16 16-17 8-7)
Torino: Wilson 7, Rudd 9, Anumba ne, Carr 13, Guaiana ne, Poeta 1, Delfino 5, Cusin 10, McAdoo 11, Taylor 6, Cotton 13, Marrone ne; all. Brown
Venezia: Stone 15, Tonut, Daye 15, De Nicolao 5, Cerella, Washington, Biligha 2 Giuri 8, Mazzola 2, Watt 11, Haynes 17, Vidmar 1; all. De Raffaele

Statistiche complete a questo link

Al PalaRuffini l’Iren Fixi Torino ha iniziato nel migliore dei modi una stagione cominciata con diversi punti interrogativi. Nell’ultimo incontro dell’Opening Day le biancostellate hanno superato 77-69 la Meccanica Nova Vigarano (parziali 19-22 19-11 20-17 19-19), recuperando brillantemente un avvio poco felice e passando a condurre già dal secondo quarto. Difesa, contropiede e qualche tripla segnata in momenti importanti della sfida hanno consegnato i primi due punti alle torinesi, trascinate dai 23 punti di Reimer e dai 18 di Milazzo verso il primo importante successo della stagione.

Iren Fixi Torino – Meccanica Nova Vigarano 77-69 (19-22 19-11 20-17 19-19)
Iren Fixi Torino: Zecchina ne, Jasnowska 6, Togliani 3, Milazzo 18, Buffa ne, Seumo ne, Cabrini 6, Trucco 9, Petrova 3, Bosio ne, Lawrence 9, Reimer 23. All. Riga
Meccanica Nova Vigarano: Fitzgerald 19, Natali 8, Lavezzi ne, Nativi, Bocchetti 8, Miccoli 4, Gilli 4, Fabbri, Bolden 16, Rakova 10. All. Andreoli

Statistiche complete a questo link

Foto Belen Sivori

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/lzkiynyc/public_html/news/wp-includes/functions.php on line 3778