Sci d’erba: week end di Coppa del Mondo a Sansicario

News Sci d'Erba

Pubblicato il: 16/08/2018



Da venerdì 17 a domenica 19 agosto Sansicario ospiterà la quarta tappa di Coppa del Mondo di sci d’erba, con un fitto programma che prevede le gare di super-G, super combinata e gigante. L’organizzazione è a cura dello Sci Club Sansicario Cesana e la sede è quella del Centro Federale di sci d’erba, che regolarmente ospita allenamenti degli atleti della nazionale e che già in passato ha accolto manifestazioni di alto livello. Venerdì dalle 15 alle 17 le piste saranno a disposizione per allenamenti senza pali. Sabato si disputeranno le prove di super-G e super combinata, con partenza rispettivamente alle 10.15 e alle 14.15. Domenica il fine settimana si chiuderà con il gigante, con partenza della prima manche alle 9.45 e della seconda alle 11.45. Quella di Sansicario sarà la quarta tappa di Coppa del Mondo dopo quelle di Rettenbach (Austria) e di Predklasteri (Repubblica Ceca), andate in scena nella seconda metà di giugno, e dopo quella di Montecampione (Brescia) di fine luglio.

Sono attesi i migliori interpreti della disciplina a livello internazionale, provenienti da Svizzera, Repubblica Ceca e Slovacca, Austria, Germania, Giappone e naturalmente dall’Italia, che schiererà la propria nazionale al gran completo. Il direttore tecnico Armando Calvetti ha infatti convocato Edoardo Frau, Alberto Bleynat, Daniele Buio, Nicholas Anziutti, Pietro Guerini, Mattia Arrigoni, Marco Combi, Andrea Binelli, Filippo Zamboni, Lorenzo Gritti, Jacopo Facchin, Nicolò Schiavetti, Nicolò Libardoni, Fabrizi Rottigni, Antonella Manzoni e Ambra Gasperi.

L’attuale leader della classifica maschile di Coppa del Mondo è proprio l’azzurro Edoardo Frau, vincitore di ben cinque edizioni della coppa (2009, 2013, 2014, 2016 e 2017). Lo seguono l’elvetico Mirko Hueppi, il ceco Martin Bartak, l’austriaco Hannes Angerer e l’altro azzurro Lorenzo Gritti, detentore della coppa di slalom e vincitore in questa specialità dell’ultima prova a Montecampione. Frau, nato ad Asiago nel 1980, più volte campione del mondo e su un podio iridato, guida anche le classifiche di gigante e super-G. Gritti, bergamasco classe 1985, è terzo nella graduatoria di slalom alle spalle di Hueppi e Bartak. In campo femminile comandano le austriache Kristin Hetfleisch, prima anche in tutte le classifiche di specialità, e Jacqueline Gerlach, seguite dalla slovacca Nikola Fricova.

La tappa di Coppa del Mondo di sci d’erba di Sansicario sarà anche l’occasione per promuovere questa disciplina, sottolineando il suo carattere inclusivo e di sport per tutti. Nella zona limitrofa al Centro Federale l’associazione Greenski Torino affiliata CSEN Umbria ha installato una manovia per permettere a tutti i propri soci disabili e normodotati di sciare. Tre atleti dell’associazione con disabilità – Simone Ciervo e Luigi Grill nella categoria sitting, Alessandra Broda nella categoria blind B1 – saranno apripista in occasione delle gare di Coppa del Mondo e svolgeranno dimostrazioni negli intervalli di tempo tra una gara e l’altra. Il centro di sci d’erba Greenski CSEN di Sansicario rimarrà aperto finché le condizioni meteo lo permetteranno; anche nei mesi di settembre e ottobre (previa prenotazione), quando l’attività si sposterà al Parco del Nobile di Torino.

“La nostra associazione è stata invitata dal comitato organizzatore delle gare di Coppa del Mondo di sci d’erba” spiega Roberto Fassina, presidente di GreenSki Torino, “per tutti noi e per il nostro movimento è un’importante opportunità a livello di visibilità, una bella occasione di crescita per i nostri atleti e per lo CSEN come ente di promozione sportiva da loro rappresentato. Nel corso dell’estate abbiamo coinvolto sei sci club e circa 50 atleti FISI, guidati da sette allenatori che nelle prossime settimane organizzeranno nuovi stage”. “Da sottolineare il contributo di Sergio Fancelli, referente nazionale sci d’erba CSEN, che con il suo lavoro e la sua passione ci ha spinto credere e investire nello sci d’erba e nella pratica di questa disciplina da parte di atleti con disabilità” conclude Fassina, “a questo proposito è da ricordare il prezioso contributo del Rotary allo sviluppo del brevetto per gli atleti sitting”.

Luca Bianco

Informazioni e notizie sulla nazionale di sci d’erba sul sito della FISI

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni