Canoa: Coppa del Mondo, le medaglie dell’ultima giornata

Canoa News

Pubblicato il: 04/09/2017



Oltre 12.000 spettatori hanno affollato lo Stadio della Canoa di Ivrea da lunedì 28 agosto a ieri, ultima giornata della quarta tappa di Coppa del Mondo di canoa slalom. Un successo notevole, per una città che si è confermata grande appassionata di canoa e che il prossimo anno accoglierà i Mondiali juniores e under 23. L’ultima giornata non ha sbloccato il medagliere della nazionale italiana, rimasta a secco ma comunque capace di portare altri due atleti in finale; Stefanie Horn ha chiuso all’ottavo posto la finale del K1, mentre Raffaello Ivaldi si è piazzato decimo nel C1. Sul primo gradino del podio sono saliti i tedeschi Ricarda Funk e Sideris Tasiadis, che hanno rafforzato la loro leadership nelle rispettive graduatorie di Coppa del Mondo. La Funk, numero 1 del ranking mondiale, ha chiuso con il tempo di 1’37”80 davanti all’australiana Jessica Fox (1’38”94), sabato vincitrice del C1, e alla giovane austriaca Lisa Leitner (1’39”44). Nella classifica generale di Coppa la Fox è terza, preceduta dalla slovena Jana Dukatova. Tasiadis, vicecampione olimpico a Londra 2012 e attualmente quinto nel ranking mondiale, ha messo dietro lo slovacco Alexander Slafkovski, quarto atleta del mondo, e il numero 1 – anch’egli slovacco – Matej Benus, secondo nella classifica di Coppa.

Da ricordare alcuni numeri della manifestazione, con 314 atleti presenti a Ivrea in rappresentanza di 31 nazioni. Alcune hanno partecipato alla quarta tappa con la squadra under 23, in vista dell’appuntamento iridato della prossima stagione. “Vorrei innanzitutto ringraziare la Regione Piemonte, la Città di Ivrea e l’Ivrea Canoa Club” conclude il Presidente della Federazione Italiana Canoa e Kayak Luciano Buonfiglio, “siamo soddisfatti per l’ottima risposta di pubblico e per i risultati ottenuti dai nostri atleti. Abbiamo messo in finale tutte le barche e averne almeno una nelle prime dieci in ogni specialità – considerando che i partenti sono per ogni categoria almeno 80 o 90 – è un risultato che ci permette di lavorare con più consapevolezza per i Mondiali di fine mese”. I risultati completi a questo link

Foto di Tonello Abozzi

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni