Canottaggio: i torinesi medagliati al Campionato del Mondo Under 23

Canottaggio News

Pubblicato il: 24/07/2017



Ottimi risultati per la nazionale italiana giovanile di canottaggio che ieri a Plovdiv (Bulgaria) ha concluso il Campionato del Mondo Under 23 con 5 medaglie d’oro, 3 d’argento e 2 di bronzo, piazzandosi al primo posto nel medagliere. Ai tre titoli di sabato – prima giornata dedicata alle finali – se ne sono aggiunti altri due ieri e in quello portato a casa da quattro senza pesi leggeri c’è anche la mano di due atleti torinesi: Alberto Di Seyssel (Fiamme Oro/Armida) e Riccardo Italiano (Esperia). L’imbarcazione azzurra, completata da Giovanni Ficarra e Sebastiano Galoforo ha mantenuto per oltre tre quarti di gara la prima posizione e negli ultimi metri ha confermato in volata l’oro iridato dello scorso anno. “È stata una gara molto bella e veloce” commenta Alberto, “la nostra sfida era mantenere la velocità della barca per tutto il percorso e ci siamo riusciti”. “Siamo usciti bene dal gruppo spingendo fin dall’inizio” aggiunge Riccardo, “gli altri ci hanno attaccato ma noi abbiamo tenuto la forza in acqua e chiuso alla grande”.

Un altro “canottiere del Po” è salito ieri sul podio. È Lorenzo Galano (Esperia), terzo classificato nel singolo pesi leggeri dopo una lunga battaglia con il brasiliano Uncas Batista e il messicano Alexis Lopez Garcia. “Ho cercato fino alla fine di rimanere in zona medaglia” spiega Lorenzo, “sapevo che i primi due avevano una marcia in più e ho cercato di non perdere contatto, poi dopo metà gara ho visto il tunisino in crisi e ho forzato per staccarlo, provando a recuperare il messicano. Non ci sono riuscito, ma è ugualmente una bellissima medaglia”.

La foto è tratta dalla pagina Facebook della Federazione Italiana Canottaggio

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni