Tuffi: Bertocchi, Barbu, Rinaldi e Benedetti vincono gli ultimi titoli Assoluti

News Tuffi

Pubblicato il: 15/05/2017


tuffi - Tommaso Rinaldi - foto Massimo Pinca

All’indomani dell’ultimo tuffo di Tania Cagnotto, agli Assoluti di Torino hanno brillato due degli atleti chiamati a raccoglierne l’eredità: Elena Bertocchi e Vladimir Barbu. Elena, milanese classe 1994 dell’Esercito, ha vinto la gara dal trampolino 3 metri. Due errori negli ultimi due tuffi non le hanno impedito di tenere dietro Chiara Pellacani e Estilla Mosena e di ottenere un punteggio superiora a quello fissato dai tecnici della nazionale per selezionare gli azzurri in vista di Europei e Mondiali. Con ogni probabilità Elena sarà a Kiev e a Budapest e nella rassegna europea proverà a centrare la finale dai 3 metri. “Devo continuare a lavorare per eliminare le imprecisioni” ha detto al termine della gara, “per quanto riguarda la gara dal metro l’obiettivo è invece salire sul podio”. In questa gara l’anno scorso Elena fu argento a Londra 2016 dietro a Tania Cagnotto, proprio come sabato sera.

Di quattro anni più giovane è Vladimir Barbu, vincitore della prova dalla piattaforma. Il bolzanino dei Carabinieri, classe 1998 e allenato da Max Brick e Cristopher Sacchin, ha preceduto con largo distacco Maicol Verzotto e Antonio Volpe; ha stabilito il record personale di punti, migliore di tre lunghezze rispetto allo score che l’estate scorsa gli aveva regalato il titolo assoluto estivo. “Sono davvero molto contento per la medaglia perché è il coronamento del lavoro svolto per preparare questa gara” ha sottolineato, “ci tenevo a far bene perché gli Assoluti di Torino erano tappa obbligata in vista di Europei e Mondiali”. Le convocazioni ufficiali saranno rese note nei prossimi giorni, ma anche Vladimir farà probabilmente parte della spedizione azzurra.

L’Italia dei tuffi del “dopo Cagnotto” riparte quindi da Elena Bertocchi e Vladimir Barbu, attesi ora da banchi di prova internazionali. Con loro ci saranno anche i più esperti Tommaso Rinaldi e Michele Benedetti, 26 e 32 anni rispettivamente, vincitori ieri nel sincro 3 metri e nei giorni precedenti nel trampolino 1 metri (Tommaso) e 3 metri (Michele). Per quanto riguarda l’ultima giornata di gare degli Assoluti da segnalare l’ottavo posto nella finale della piattaforma di Eduard Timbretti Gugiu, tesserato per la torinese Blu 2006. A conclusione dei Campionati Italiani Indoor si è tenuta la premiazione di società, che ha visto sul podio MR Sport F.lli Marconi, Marina Militare CS Nuoto e Centro Sportivo Esercito.

Sincro 3 metri maschile
Tommaso Rinaldi – Michele Benedetti 377,97
Gabriele Auber – Lorenzo Marsaglia 373,68
Francesco Porco – Giovanni Tocci 372,93

Finale 3 metri femminile
Elena Bertocchi (Centro Sportivo Esercito) 279,30
Chiara Pellacani (MR Sport F.lli Marconi) 260,20
Estilla Mosena (US Triestina Nuoto) 227,10

Finale piattaforma maschile
Vladimir Barbu (Centro Sportivo Carabinieri) 410,80
Maicol Verzotto (Bolzano Nuoto) 337,00
Antonio Volpe (Cosenza Nuoto) 310,55

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni