Tuffi: la prima giornata degli Assoluti incorona Batki e Rinaldi

News Tuffi

Pubblicato il: 12/05/2017


tuffi - Campionati Italiani - Noemi Batki

Due azzurri sul primo gradino del podio delle gare individuali dei Campionati Italiani Assoluti Indoor di tuffi. Sono Noemi Batki e Tommaso Rinaldi, medaglia d’oro rispettivamente nella gara dalla piattaforma e dal metro. Noemi, classe 1987 tesserata per il Centro Sportivo Esercito e per la Triestina Nuoto ha dominato la gara chiudendo con largo margine di vantaggio sulla giovanissima – classe 2002 – Chiara Pellacani (MR. Sport F.lli Marconi). Terzo gradino del podio per Maia Biginelli (GS Fiamme Oro Roma), più piccola di un anno. Nella finale dal metro Tommaso Rinaldi (Marina Militare CS Nuoto/MR Sport F.lli Marconi) ha invece superato Adriano Ruslan Cristofori (CS Esercito/Carlo Dibiasi) e Giovanni Tocci (CS Esercito/Cosenza Nuoto), tradito dall’ultimo tuffo.

Tommaso, classe 1991 e allenato dal papà Domenico, ha confermato il suo feeling con Torino e con la piscina Monumentale, nella quale ha gareggiato in parecchie occasioni. “Mi porta fortuna” ha sottolineato, “qui ho vinto diverse medaglie agli Assoluti e un bronzo nel 4 Nazioni del 2015. Sono soddisfatto per la gara di oggi, non stavo benissimo in mattinata (ha chiuso al quinto posto l’eliminatoria) e ho condotto una gara ‘tranquilla’ per dare tutto in finale”.

Da segnalare la finale raggiunta nella piattaforma da Ilaria Bordoni, torinese classe 1999 tesserata per la Blu 2006 e allenata da Claudio Leone. Dopo il quinto posto ottenuto al termine di una qualifica senza sbavature, Ilaria ha accusato un po’ di tensione nella serie finale di tuffi e dopo un errore nel secondo salto ha perso punti e fiducia. Per lei è tempo di pensare al Gran Premio Azzurri d’Italia, dove cercherà il punteggio minimo di qualificazione ai Campionati Europei Juniores. 11esimo, invece, l’altro torinese Eduard Timbretti Gugiu, nell’eliminatoria dal metro.

Le prime medaglie della giornata inaugurale degli Assoluti sono però state assegnate nella gara di sincro femminile e ad aggiudicarsele sono state Flavia Pallotta e Elettra Neroni, rispettivamente classe 1997 e 2003, entrambe tesserate per la Carlo Dibiasi. Seconda piazza per Delfina Calissoni (Circolo Canottieri Aniene) e Maia Biginelli (GS Fiamme Oro Roma), terza posizione per la coppia della Triestina Nuoto formata da Estilla Mosena e Silvia Alessio.

Domani la seconda giornata degli Assoluti inizierà alle 10 con l’eliminatoria del trampolino 3 metri maschile. A seguire l’eliminatoria dal metro femminile con Tania Cagnotto sul trampolino. Al pomeriggio il programma ripartirà alle 16 con la finale sincro dalla piattaforma; alle 17 la finale maschile del trampolino 3 metri e alle 18 la finale femminile dal metro, ultimo appuntamento della carriera di Tania Cagnotto.

3 metri sincro femminile
1. Flavia Pallotta (Carlo Dibiasi), Elettra Neroni (Carlo Dibiasi) 231,66
2. Delfina Calissoni (Circolo Canottieri Aniene), Maia Biginelli (GS Fiamme Oro Roma) 228,00
3. Estilla Mosena (US Triestina Nuoto), Silvia Alessio (US Triestina Nuoto) 214,14

1 metro maschile
1. Tommaso Rinaldi (Marina Militare CS Nuoto/MR Sport F.lli Marconi) 396,30
2. Adriano Ruslan Cristofori (CS Esercito/Carlo Dibiasi) 382,85
3. Giovanni Tocci (CS Esercito/Cosenza Nuoto) 377,00

Piattaforma femminile
1. Noemi Batki (Centro Sportivo Esercito/Triestina Nuoto) 286,40
2. Chiara Pellacani (MR. Sport F.lli Marconi) 249,80
3. Maia Biginelli (GS Fiamme Oro Roma) 209,05

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni