Tuffi: ai Campionati Assoluti di Torino l’addio di Tania Cagnotto

News Tuffi

Pubblicato il: 29/03/2017



Un pizzico di nostalgia, mista ad ammirazione e gratitudine, ha accompagnato la conferenza stampa di presentazione dei Campionati Italiani Assoluti Indoor di tuffi,in programma a Torino dal 12 al 14 maggio. Molto più che le gare, di scena alla Monumentale, la protagonista è stata Tania Cagnotto, che in occasione dell’evento tricolore chiuderà definitivamente la sua carriera. Si prova inevitabilmente un po’ di nostalgia nel salutare questa grande campionessa. Nella mente degli appassionati affiorano i ricordi delle sue medaglie e di quelle acrobazie in aria, vissute con il fiato sospeso fino all’entrata in acqua, sempre pulita e senza schizzi; dispiace sapere che presto apparterranno soltanto alla storia. Allo stesso tempo si provano ammirazione e gratitudine. Tutti almeno una volta nella vita hanno sognato di salire su un podio olimpico, mentre a molti piacerebbe volteggiare tra capovolte e avvitamenti, o anche solo avere il coraggio di farlo. Anche per questo viene da ringraziare chi l’ha fatto per anni, emozionandoci e permettendoci di sognare.

Tania Cagnotto ha fatto tutto questo. Ci ha fatto emozionare, con il gesto tecnico, con le lacrime – di delusione e di gioia – e con i sorrisi. Sorrisi che nascondevano i sacrifici, presupposto indispensabile per diventare “grandi”, e che rivelavano tutta la sua passione per i tuffi. Le mancheranno, non potrebbe essere altrimenti; forse non rimpiangerà più di tanto la tensione pre-gara e le ore di duro allenamento, certo ripenserà con gli occhi lucidi alle medaglie, alle trasferte con la squadra azzurra e alle sensazioni uniche che lo sport e in particolare la sua disciplina sanno regalare.

Oggi ad accogliere Tania nella Sala Colonne del Comune di Torino c’erano il Sindaco Chiara Appendino e l’Assessore allo Sport Roberto Finardi, il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli e il Presidente del Comitato Regionale FIN Piemonte e Valle d’Aosta Gianluca Albonico, insieme al Presidente del CONI Regionale Gianfranco Porqueddu e naturalmente a Giorgio Cagnotto e Klaus Dibiasi. Tutti hanno reso omaggio a una grande campionessa, che agli Assoluti di maggio si tufferà dal metro e chiuderà una carriera straordinaria, nella città di papà Giorgio, dove “ci si sente come a un Mondiale”.

Per lei la Monumentale si è sempre riempita, nelle recenti edizioni torinesi dei Campionati Italiani Indoor, degli Europei e del 4 Nazioni. E Tania ha ripagato i tifosi “semplicemente” vincendo, regalando spettacolo e strappando applausi; in una parola emozionando, facendo sognare. L’ultimo grazie alla città è stata la decisione di salutare tutti proprio a Torino. “È l’occasione giusta” ha assicurato, quasi a togliere spazio a ripensamenti. Non ce ne saranno, ma nel prossimo mese e mezzo tutti spereremo che Tania cambi idea.

Per il programma di gara dei Campionati Italiani Assoluti Indoor clicca qui

 

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni