Sci Alpino: Alessia Timon 11esima a Davos in discesa

News Sci Sport Femminile

Pubblicato il: 26/01/2017



Doppietta austriaca nella seconda Discesa femminile di Coppa Europa sulla pista svizzera di Davos. Sul gradino più alto del podio è salita Sabrina Maier (Ski Club Saalbach Hinterglemm-Salzburg), atleta della nazionale maggiore di Coppa del Mondo, con il tempo di 1’,05”22/100 e con un vantaggio di 34/100 sulla connazionale Christina Ager (Wintersportverein Soell-Tirol) e di 47/100 sulla norvegese Kristina Riis-Johannessen (Ski Club Ready) che aveva vinto martedì 24 gennaio. Sei sono le azzurre in zona punti, a cominciare da Laura Pirovano  (Fiamme Gialle), settima ad 85/100 dalla Maier. Bene anche la valsusina Alessia Timon (Bardonecchia), undicesima ad 1”,24/10, Federica Sosio (Centro Sportivo Esercito)  dodicesima, Martina Nobis (Lecco) quindicesima, Jole Galli (Livigno) sedicesima e Nadia Delago (Gardena Raiffeisen)   ventunesima. Al cinquantaduesimo posto l’astigiana Giulia Paventa (Mondolè Ski Team), che è alle sue prime gare nel circuito continentale.

“Sono contenta – ha dichiarato al termine Alessia Timon alla redazione del portale Internet della rivista Race Ski Magazine – È  stato un inizio stagione non facile. Fino a ottobre avevo lavorato  bene, poi la schiena mi ha di nuovo dato problemi, in Norvegia  sappiamo com’è andata e non riuscivo più a trovare la strada giusta.  Qui a Davos sono riuscita a partire subito a tutta e nelle due prove  ho trovato sensazioni positive. È stata un’ottima iniezione di  fiducia. Se penso a qualche giorno fa posso essere felice. É  solo un buon punto di partenza, nient’altro”. Oggi il programma delle gare di Coppa Europa a Davos prevede il primo di due Super-G.Nella Coppa Europa maschile, invece, a Méribel la giornata è stata dedicata alle prove cronometrate in vista della Discesa. Miglior tempo per l’austriaco Sebastian Artz (Skiklub Bad Gastein – Salzburg), mentre il cuneese Paolo Bonardo (Val Vermenagna) ha ottenuto il quarantottesimo tempo.

A Gressoney bene la torinese Gulli
Secondo Slalom FIS femminile ieri a Gressoney-LaTrinité e bel successo della torinese Anita Gulli (Lancia), prima anche nella classifica del Grand Prix Italia Giovani, nel tempo totale di 1’,47”,71/100, con un consistente vantaggio di 1”,39/100 sulla valdostana Jasmine Fiorano (Centro Sportivo Esercito) e di 1”,51/100 sull’argentina Salome Bancora (Club Andino Bariloche). Al quarto posto la prima delle Aspiranti, la svizzera Eliane Christen (Ski Club Andermatt), al quinto l’altoatesina Vivien Insam (Fiamme Oro Moena), seconda nella classifica del Grand Prix Italia Giovani. Sesta assoluta, seconda delle Aspiranti (ma prima delle Aspiranti italiane) e terza nella classifica del Grand Prix la genovese Serena Viviani (Bardonecchia), che ha recuperato la forma dopo una fastidiosa sciatalgia che l’aveva colpita tra la fine dell’autunno e l’inizio dell’inverno. Ventiseiesima assoluta e undicesima delle Aspiranti Sara Allemand (Bardonecchia). Ancora fuori invece Lucrezia Lorenzi (Centro Sportivo Esercito), mentre non è partita Carlotta Saracco. Oggi nella stessa località è in programma un Gigante valido per il Grand Prix Italia Giovani maschile, mentre le ragazze gareggeranno in un Gigante FIS a La Thuile.

 

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni