Ippica: Leonardo Vastano campione italiano gentlemen driver

Ippica News

Pubblicato il: 25/10/2016



All’ippodromo di Vinovo alla fine di uno svolgimento molto avvincente del campionato italiano gentlemen driver ha vinto il titolo tricolore Leonardo Vastano rappresentante del Club Marche Abruzzo. Svolgimento avvincente perché nelle quattro corse dedicate al campionato italiano ci sono stati 4 diversi vincitori e soltanto all’ordine d’arrivo ufficiale dell’ultima corsa, fatti i dovuti conteggi, si è potuto proclamare il vincitore. Classifica a punti finale “cortissima” scaturita dalle vittorie di Antonio Simioli (Campania) nella prima corsa in sediolo a Rohini, seconda Alessandra Devidè. Seconda sfida appannaggio di Leonardo Vastano che con la bella vittoria ottenuta con Monello Spin posava le basi per la vittoria finale, secondo Ritornachefabuio con Giovanni Manzone. Alla terza sfida per i Gentlemen Driver vittoria per Telavevodetto con il pugliese Giuseppe Gentile vittorioso dopo una lunga analisi delle immagini della corsa da parte della giuria, piazzamenti per Tata Sem (Filippo Monti) e Tedoforo Zac (Maria de Zuccoli). Il romagnolo d’adozione ma torinese di nascita Filippo Monti provava in tutti i modi a vincere il Campionato Italiano Gentlemen Driver nell’ultima delle quattro sfide. La vittoria netta e convincente con Olmo non è però bastata ad uno dei beniamini della piazza, in quanto Leonardo Vastano era bravissimo ad arrivare secondo in sediolo ad Obelix del Rio. La classifica finale recitava primo, e campione Italiano Gentlemen Driver 2016, Leonardo Vastano con 32 punti, secondo 29 Filippo Monti e terzo Giuseppe Gentile a pari punti con Monti ma senza vittorie in giornata. All’ippodromo di Vinovo si tornerà a correre il 30 ottobre per l’ultimo convegno di corse domenicale. A novembre si correrà nei 5 mercoledì del mese e sabato 19 novembre. Per chiudere l’attività ippica nel 2016 all’ippodromo di Vinovo nel giorno dell’Immacolata giovedì 8 dicembre.

Foto HippoGroup

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni