Pallanuoto: grande vittoria della Dinamica. Sconfitta amara per la Torino 81

News Pallanuoto

Pubblicato il: 22/02/2016


Torino 81 - Foto Massimo Pinca

Sabato di luci e ombre per la pallanuoto torinese di vertice, con Torino 81 e Dinamica in trasferta in Liguria. Sulla carta l’impegno più difficile era quello dei rossoblu – impegnati a Lerici nella quinta giornata del campionato di serie B – che sono però riusciti a strappare tre punti importantissimi con un’ottima prestazione, specialmente nella seconda metà di gara. Partivano invece con i favori del pronostico i ragazzi della Torino 81 – di scena sul campo dell’Albaro Nervi nell’ultima partita del girone di andata di A2 – ma una prova al di sotto delle attese li ha condannati alla quarta sconfitta della stagione.

Albaro Nervi – Torino 81 9-8 (3-3 2-1 3-1 1-3)
I gialloblu non hanno approcciato il match con il piglio giusto e nel corso della sfida non sono quasi mai riusciti a cambiare marcia, eccezion fatta per l’ultimo quarto con cui hanno quasi agguantato il pareggio. Anche in questo caso però il risultato finale avrebbe avuto un sapore amaro, viste le aspettative con cui i ragazzi di coach Simone Aversa si erano preparati all’incontro con l’Albaro Nervi penultima in classifica. “Non una buona prestazione” commenta il tecnico torinese, “dopo una prima metà di gara in equilibrio siamo andati sotto e negli ultimi minuti ci è mancata la lucidità per completare la rimonta. Non abbiamo giocato con la giusta determinazione, abbiamo commesso diversi errori e abbiamo perso un’occasione per tornare al quarto posto”.

Nella corsa ai playoff, in ogni caso, niente è compromesso. Se è vero che le prime tre della classe sono ormai in fuga, Bologna (quarta) è rimasta a una sola lunghezza. La classifica del girone nord è molto corta nella sua fascia centrale, con ben sei squadre comprese in appena cinque punti. Due settimane senza impegni di campionato attendono ora la Torino 81, che sabato 5 marzo cercherà riscatto e tre punti nella difficile trasferta di Imperia.

Albaro Nervi: Vio, Bogliolo, Moncagatta 1, Damonte, Giusti 2, Vallarino, Digiandomenico, Tortora 1, Loomis 3 (1 rig), Anesini, Vezil, Caliogna, Briganti 2. All. Dorigo

Torino 81: Rolle, Mantero, Cranco, Azzi, Maffè, Oggero 1, Seinera 2, Vuksanovic 2 (1 rig), Lauria, Corti 1, Audiberti 1, Giuliano 1, Presciutti. All. S. Aversa

Lerici – Dinamica 6-10 (1-2 2-2 1-3 2-3)
Fuori casa, invece, la Dinamica stupisce nuovamente e dopo aver espugnato il campo di Rapallo torna con il successo anche da Lerici. La formazione ligure aveva raccolto nove punti nelle prime quattro giornate contro i sei dei rossoblu, che però hanno da subito messo in acqua carattere e aggressività. “Non era una partita facile ma i ragazzi l’hanno affrontata con la giusta cattiveria” sottolinea coach Gianluca Garibaldi, “abbiamo condotto fin dalle prime battute, gestendo bene la palla e difendendo molto bene anche in inferiorità numerica”.

“Sono contento anche perché molti giocatori sono andati a referto” aggiunge l’allenatore, “a dimostrazione che la squadra è di buon livello complessivo e non dipende dalle individualità. Il gruppo è buono, giovane e ha tanta voglia di allenarsi ogni settimana. Continuando a lavorare così e con un po’ di esperienza in più possiamo davvero toglierci parecchie soddisfazioni”. I torinesi sono ora terzi in classifica a pari punti con Lerici e Firenze Pallanuoto. E sono attesi dal match casalingo di sabato prossimo, alla Monumentale contro la capolista Sturla.

Lerici: Carella, Vara, Vettori, Telara, Zaric, Capurso 1, Bonicelli, Pedroni L. 2, Romanengo, Virdis 1, Bertagna 2, Palese, Di Prisa.

Dinamica Torino: Caramaschi, Federici 2, Ninfa, Rosa, Alcibiade, Ghibaudo 2, Cigolini 1, Strazzer 1, Monaco, Piana 2, Ronco, Sappè 2, Gota.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni