Tennis: all’US Tennis Beinasco torna il 25.000 $ ITF femminile

News Sport Femminile Tennis

Pubblicato il: 09/02/2016


Anastasia Grymalska - Foto Massimo Pinca

Per il terzo anno consecutivo, e dopo una lunga tradizione organizzativa di rassegne Open, torna dal 20 al 28 febbraio, sui campi dell’US Tennis Beinasco di via Spinelli 5, l’appuntamento con il tennis internazionale in gonnella. In calendario, infatti, la 3.a edizione dell’SGE Women’s International Tournament, ITF femminile da 25.000 dollari di montepremi che in sole due stagioni ha saputo ricavarsi un posto di rilievo nelle considerazioni delle giocatrici, dei tecnici e degli addetti ai lavori. Un torneo, infatti, che abbina alle classiche atmosfere agonistiche anche quelle dell’ospitalità, del garbo e del “savoir faire”, nota dominante dell’organizzazione. Sotto il profilo tecnico non mancano i grandi nomi annunciati ai nastri di partenza.

Su tutti quello della svizzera, già di passaporto italiano, Romina Oprandi, attualmente numero 125 della classifica Wta ma al best ranking nel giugno del 2013 con la piazza numero 32 Wta. Ben 22 i titoli ITF vinti in carriera dalla 29enne svizzera che avrebbe anche raggiunto vette più elevate se non fosse incappata in tanti infortuni in carriera, vedi le 5 operazioni alla spalla subite. Lo scorso anno è stata protagonista in terra torinese della semifinale raggiunta nel 25.000 $ al Nord Tennis Torino. Un talento, il suo, innato fin da quando prese la racchetta a soli 6 anni. Seguono nell’ordine di ingresso dell’acceptance list la turca Ipek Soylu e le rumene Dinu e Cadantu.

Per quanto concerne i colori azzurri le tenniste di casa saranno al via direttamente in tabellone principale, pronte a misurarsi con le migliori del lotto e a dar battaglia davanti al pubblico che certamente le seguirà con particolare trasporto. Nello specifico saranno la torinese Giulia Gatto Monticone e la pescarese di origine ucraina Anastasia Grymalska, entrambe protagoniste quest’anno delle sfide in serie A1 a squadre che hanno mantenuto il circolo del Presidente Sergio Testa nella massima serie.

Sempre in main draw spiccano i nomi di due ex top 100, come la parmense Alberta Brianti, “vecchia” conoscenza del circolo piemontese nel quale competeva anche a livello Open, e l’olandese Rus, classe 1990 e capace di chiudere il 2012 sulla poltrona n° 68 Wta. In qualificazione, invece, wild card del circolo a Giulia Pairone, che torna a disputare così un 25.000 $ dopo tre stagioni di problematiche fisiche assortite e Anna Turco.

Attualmente il cut off nel main draw è collocato sulla poltrona mondiale numero 359, corrispondente al nome della belga Boeykens, quello delle qualificazioni sulla n° 956 Wta, l’azzurra Torelli. Insomma un torneo nel torneo, quello preliminare, per conquistare gli otto posti che daranno diritto ad altrettante giocatrici di misurarsi con le migliori.

Sarà una lotta all’ultimo sangue visto il livello molto simile delle protagoniste: “I nomi e le posizioni in classifica – afferma Andrea Taragni – direttore di torneo – confermano la qualità del torneo. Stagione dopo stagione cerchiamo di migliorare, anche nei dettagli organizzativi, e vogliamo farlo anche in questo 2016. Primi due giorni riservati alle qualificazioni, da lunedì 22 il via al tabellone principale”.

In qualificazione personaggi importanti del tennis italiano, come Claudia Giovine, cugina di Flavia Pennetta, Corinna Dentoni, Anna Giulia Remondina, le giovani Paolini e Jessica Pieri, la veneta Moratelli che nel 2016 ha già vinto due 10.000 $: “Un evento nel quale crediamo – chiude il Presidente Sergio Testa – e sul quale continuiamo ad investire anche supportati dalla risposta del pubblico locale e torinese che ha sempre dimostrato di gradire il tennis da noi proposto”.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni