Sledge Hockey: l’Italia batte la Corea e vola in finale, domani c’è il Canada

Ice Sledge Hockey News

Pubblicato il: 11/12/2015


sledge hockey - Italia-Corea

Sarà Italia-Canada la finalissima del Torneo Internazionale di ice sledge hockey, che si chiuderà domani al PalaTazzoli di Torino. Il match che assegnerà le prime due posizioni è in programma alle 10, mentre Corea del Sud e Norvegia si affronteranno a partire dalle 13 nella finale per il terzo posto. Il quadro si è delineato al termine delle due partite di oggi, in cui Italia e Canada hanno battuto rispettivamente Corea (3-2 il punteggio) e Norvegia (10-0).

Italia-Corea 3-2 (1-0 2-1 0-1)
A differenza della sfida del girone giocata mercoledì e vinta 4-0, gli azzurri hanno dovuto lottare fino alla sirena per aver ragione di un avversario mai arrendevole e apparso più in palla rispetto a due giorni fa. Primo tempo equilibrato e con poche emozioni, eccezion fatta per il gol che porta in vantaggio l’Italia; a segnarlo è Gianluigi Rosa su assist del capitano Andrea Chiarotti, dopo otto minuti e mezzo di gioco. Si scatena l’entusiasmo sulle tribune del PalaTazzoli, popolate dai ragazzi delle scuole torinesi che per tutta la mattinata hanno incitato la squadra.

Più vivace e spettacolare la seconda frazione, al di là del maggior numero di reti segnate. Partono bene gli azzurri, che raddoppiano in contropiede con Nils Larch servito da Chiarotti. Gli azzurri potrebbero allungare in power play ma la formazione asiatica regge. E poco dopo, approfittando di una superiorità numerica, accorcia le distanze con Dong Shin Jang. Praticamente immediata la reazione dei ragazzi guidati da coach Massimo Da Rin, che porta al secondo gol di Gianluigi Rosa, servito da Roberto Radice. Lo stesso Rosa, sul finire del tempo, viene colpito con il bastone da un avversario ed è costretto ad abbandonare l’incontro.

L’ultimo periodo si apre con un power play per parte; l’Italia si rende pericolosa ma non realizza e contiene i tentativi coreani di riaprire la sfida. La pressione ospite viene premiata a 2’30” dalla sirena, quando Min Su Han conclude in rete una bella azione corale. A questo punto la Corea toglie il portiere alla ricerca del pareggio, ma la nazionale azzurra non concede spazi e anche grazie a un paio di interventi del portiere Gabriele Araudo conquista la finalissima.

Canada – Norvegia 10-0 (2-0 5-0 3-0)
Come detto, domattina l’Italia se la vedrà con il Canada, che nel pomeriggio ha letteralmente annichilito la Norvegia. Gli americani hanno impiegato otto minuti circa per sbloccare il punteggio, riuscendo poi a raddoppiare prima dell’intervallo. Nel secondo tempo sono volati via con tre gol velocissimi messi a segno in poco più di un minuto e senza concedere possibilità di replica agli scandinavi hanno arrotondato il punteggio con altre 5 reti. Due nella seconda frazione, tre nella terza, di cui l’ultima sulla sirena. Il Canada è stato sin qui imbattibile,  toccherà all’Italia provare l’impresa.

La foto è di Mauro Ujetto

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni