Sledge Hockey: l’Italia gioca bene ma cede al Canada nella seconda giornata del Torneo Internazionale

Ice Sledge Hockey News

Pubblicato il: 09/12/2015


sledge hockey - Torneo Internazionale

Il Canada si aggiudica lo scontro diretto per il primo posto nel girone del Torneo Internazionale di Ice Sledge Hockey, in corso al PalaTazzoli di Torino. 5-1 il punteggio con cui gli americani hanno sconfitto la nazionale azzurra, che è spesso riuscita a contenere le incursioni avversarie ma che alla distanza ha ceduto a un avversario di ottimo livello. Il secondo match della giornata di ieri ha invece visto il successo della Corea del Sud, 5-4 all’over time sulla Norvegia. Oggi alle 10 la sfida tra Italia e Corea deciderà il secondo posto del girone, mentre il Canada cercherà la terza affermazione contro la Norvegia, a partire dalle 15.

Canada – Italia 5-1 (2-0 2-1 1-0)
Dopo la bella vittoria di lunedì contro gli scandinavi, la nazionale italiana si arrende alla velocità e all’organizzazione del Canada, arrivato a Torino con un roster più profondo e completo rispetto a quello azzurro, rimaneggiato da qualche assenza. Il tema della partita è chiaro fin da subito, con i canadesi a spingere e creare occasioni e gli azzurri a difendere la propria porta, ben protetta da Santino Stillitano. Il quale non può però nulla, nel primo tempo, su due precise conclusioni avversarie, di Gemmel al nono minuto e di Dixon a trenta secondi dalla sirena.

Sotto 2-0 l’Italia entra nella seconda frazione con determinazione e dopo un’altra parata decisiva di Stillitano dimezza lo svantaggio con il suo capitano Andrea Chiarotti, che raccoglie l’assist di Florian Planker e da due passi sorprende il goalie canadese. Gli azzurri acquistano fiducia e vanno vicini al pareggio in due occasioni. I vicecampioni del mondo superano però il momento di difficoltà, tornano sul più due ancora con Dixon e allungano in power play con Sholomicki. Nel terzo periodo non capita granché, al di là della rete del definitivo 5-1 siglata da Bridges.

Partita divertente e intensa, in ogni caso, così commentata dall’mvp azzurro Chiarotti: “una buona prestazione per noi. Il Canada si è rivelato più forte, come scritto nel punteggio, ma anche noi abbiamo avuto diverse occasioni e a tratti abbiamo giocato alla pari. Abbiamo commesso qualche errore e loro ci hanno puniti da grande squadra; eliminando le sbavature possiamo giocarcela fino in fondo. La prova offerta oggi ci dà fiducia in vista della sfida contro la Corea. Giocheremo in un palazzetto tutto esaurito per la presenza di centinaia di ragazzi delle scuole piemontesi. È un match alla nostra portata e speriamo di vincere anche per tutti coloro che verranno a vederci”.

Corea del Sud – Norvegia 5-4 (2-3 2-0 0-1 1-0)
Gol e emozioni nel secondo incontro della giornata tra Norvegia e Corea del Sud. Nel primo parziale gli asiatici passano due volte in vantaggio con Seung Hwan Jung e Woo Chul Park ma vengono prontamente recuperati dagli scandinavi con Solberg e Pedersen e addirittura superati a meno di un minuto dal primo intervallo, grazie a Sorheim. Meno occasioni, in generale, nel secondo tempo, nel quale la Corea ribalta però il risultato con Seung Hwan Jung e Young Sung Kim. Nell’ultima frazione il match scivola verso la sirena senza particolari sussulti, finché a due minuti dal termine Hamre trova il gol del pareggio che rinvia il verdetto all’over time. Prima della metà del supplementare decide il bel tiro del capitano Jong Kyung Lee.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni