Sledge Hockey: i Tori Seduti aprono il campionato al PalaTazzoli

Ice Sledge Hockey News

Pubblicato il: 08/10/2015



foto Chiara Cecilia Morbelli
foto Chiara Cecilia Morbelli

Saranno tre squadre a giocarsi lo scudetto tricolore 2015/2016 di sledge hockey. Dopo l’uscita di scena di Pontebba, che ora milita in un campionato straniero, sono infatti rimaste le Aquile del Sud Tirolo, l’Armata Brancaleone e lo Sportdipiù ISH Tori Seduti. Quest’ultime due daranno il via al torneo nazionale nel fine settimana alle porte, incontrandosi al PalaTazzoli di Torino nelle due partite della prima giornata; la sfida inaugurale è in programma sabato alle 18.30, la seconda domenica alle 10.30 del mattino. La formula del campionato prevede due incontri di andata e due di ritorno contro ogni avversaria, per un totale di otto match. Al termine di questa fase la prima classificata si aggiudicherà la Coppa Italia e accederà direttamente alla finale scudetto, dove aspetterà la vincente della semifinale tra la seconda e la terza del girone.

Lo Sportsipiù ISH Tori Seduti è rimasta praticamente invariata rispetto a quella della passata stagione, con l’ingresso nel gruppo di Gabriele Lanza. Contro l’Armata i gialloblu non potranno contare su Andrea Macrì, infortunato, ma punteranno subito a una doppia vittoria per lanciarsi in classifica. La formazione da battere sono le Aquile del Sud Tirolo, detentrice della Coppa Italia e dello scudetto, conquistato al termine dello scorso campionato in una finale proprio contro i Tori. La sfida è dunque aperta e l’obiettivo per i ragazzi allenati da Mirko Bianchi e capitanati da Claudio Zanotti è prendersi la rivincita tricolore.

Diversi giocatori di Tori Seduti e Aquile vestiranno poi la stessa maglia in Nazionale. Per gli azzurri il primo appuntamento agonistico è in programma da lunedì 7 a sabato 12 dicembre e si tratta di un torneo internazionale che vedrà sul ghiaccio torinese del PalaTazzoli anche Corea del Sud, Norvegia e Canada, seconda nel ranking mondiale. Nel 2016, in primavera, si giocheranno invece in Slovacchia i Campionati Europei, di cui verrà ridiscussa la formula tra una settimana a Bratislava. Sono attualmente 12 le nazionali intenzionate a partecipare al torneo continentale; un numero elevato, non facile da gestire in un’unica competizione, ma che dimostra lo sviluppo e l’espansione dello sledge hockey.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni