Atletica Leggera: a Torino il Mennea Day si celebra sabato sera in via Roma

Atletica News

Pubblicato il: 10/09/2015


atletica leggera - Mennea Day

atletica leggera - Mennea Day
foto Mario Sofia

A due anni e mezzo dalla scomparsa e a 36 anni esatti dallo storico record del mondo di Città del Messico, l’Italia e Torino torneranno sabato in pista e sulle strade per ricordare Pietro Mennea, che il 12 settembre del 1979 stabilì l’allora primato mondiale dei 200 metri (19’’72), rimasto poi imbattuto fino al 1996. A Torino, per ricordare la “Freccia del Sud”, atleti del passato e ancora in attività o semplici appassionati si ritroveranno in piazza Carlo Felice verso le 20, per correre i 200 metri di via Roma fino a piazza CLN.

A rendere omaggio a Pietro Mennea, campione olimpico a Mosca nel 1980 e attuale detentore dei record italiani dei 100 e dei 200, ci saranno i suoi ex compagni di nazionale Cesare Bussi, Franco Ossola e Alberto Diana e di società (l’Iveco): il velocista Mauro Marchioretto, il giavellottista Stefano Longhi, i quattrocentisti Alida e Andrea Bassignana e Daniele Rodia e il mezzofondista Max Strenghetto.

Bussi fu campione Italiano juniores sui 200, finalista agli assoluti ed ex bobbista. Ossola, figlio di uno dei giocatori del Torino scomparsi nel tragico incidente aereo di Superga, fu invece azzurro in varie occasioni e compagno di staffetta di Mennea. Partecipò allo Olimpiadi di Monaco del 1972 e lo stesso anno a Barletta (città natale di Mennea) contribuì a stabilire il record mondiale della 4×200. Diana vinse il titolo italiano allievi nei 200 nel 1973 e agli Europei di Roma fu riserva nella staffetta 4×100.

Al Mennea Day, organizzato dal Cus Torino e dalla Fidal, prenderanno parte anche Renato Canova, allenatore di mezzofondo e maratona della nazionale cinese, e gli sprinter in attività Martina Amidei (Aeronautica/CUS Torino), Faustino Desalu (Fiamme Gialle) e Diego Marani (Fiamme Gialle), finalista agli europei sui 200.

Le prime partenze scatteranno alle 20.30; a seguire tutte le altre e tra le 21.30 e le 22 le serie dedicate alle “vecchie glorie” e agli attuali azzurri. Per info e iscrizioni clicca qui

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni