Tennis: per Lorenzo Sonego e Andrea Vavassori buona la prima a Bergamo

News Tennis

Pubblicato il: 19/05/2015


tennis - Lorenzo Sonego

tennis - Lorenzo Sonego
foto Francesca Iachelini

La sfida di primo turno nel 10.000 $ futures di Bergamo tra il milanese Filippo Baldi, classe 1996, uno dei predestinati del tennis giovanile azzurro, e l’uomo nuovo del movimento, il torinese Lorenzo Sonego, era interessante sotto molti punti di vista. Baldi è infatti ad oggi l’inesploso, Sonego colui che dal nulla o quasi in una stagione ha scalato oltre 1600 posizioni della classifica Atp (al momento è numero 689). E’ stato proprio Sonego a vincerla giocando meglio nei momenti chiave del confronto. Così si è issato agli ottavi di finale grazie al 7-5 6-4 di sigillo allo sforzo. Un altro torinese ha mostrato grandi progressi, soprattutto con il rovescio, rafforzato nell’ultimo periodo. E’ Andrea Vavassori, autore della netta vittoria contro Petrone, fissata sul 6-2 6-4. La prima giornata di main draw ha visto un altro successo di un tennista piemontese, il vercellese Pietro Rondoni, che ha piegato in due frazioni (6-1 6-3) e senza particolari affanni il figlio d’arte Gianluca Bergomi.

Proiettandoci nel secondo turno, Lorenzo Sonego troverà sulla sua strada il vincente del match tra Gianluca Naso, testa di serie numero 3 e in un ottimo momento di forma, e Riccardo Merone; Vavassori, che arriva dalle qualificazioni, chi uscirà vittorioso dal testa a testa odierno tra Omar Giacalone, numero 8 del draw, e il toscano Jacopo Stefanini; Rondoni il vincente del confronto tra Nils Langer, tedesco prima testa di serie, ed il connazionale Kevin Krawietz. Il numero 2 della contesa è Federico Gaio, che ieri ha esordito con successo ai danni del talentuoso toscano Davide Della Tommasina (6-3 7-5) anch’egli proveniente dalle qualificazioni.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni