Pallanuoto: Torino 81 cade a Imperia, un punto per la Dinamica

News Pallanuoto

Pubblicato il: 13/04/2015



pallanuoto - torino 81Prestazione opaca per la Torino 81, sconfitta ieri a Imperia 8-5; due punti persi per la Dinamica, fermata in casa sul 7-7 dalla Sportiva Sturla. Non è stato un week end di soddisfazioni per le due squadre più forti della pallanuoto torinese. I gialloblu di A2 hanno approcciato la partita senza la giusta cattiveria e non sono riusciti a far valere il loro peso offensivo, contrariamente a quanto mostrato per la maggior parte della stagione. La Dinamica ha invece gettato alle ortiche una grande occasione, giocando tre parziali di ottimo livello ma facendosi rimontare tre gol nel quarto periodo.

Torino 81
Anche se non al top della forma, la Torino 81 ritrova Emanuele Azzi, di nuovo in campo dopo un paio di mesi di stop per l’infortunio alla spalla. Rientro con gol per la calottina numero 4, a segno insieme a Marco Giuliano, Andrea Maffé e Ivan Vuksanovic (doppietta). “In generale non è stata una bella partita” commenta coach Simone Aversa, “ma Imperia ha dimostrato di avere più voglia di vincere rispetto a noi, ha messo più intensità e ha approfittato di qualche nostro brutto errore, in entrambe le metà campo”. I liguri, sulla carta inferiori, sia tecnicamente che fisicamente, rispetto ai torinesi, hanno vinto tre tempi (parziali 1-0 2-2 3-2 2-1), conquistando punti importanti in chiave salvezza.

Dinamica
Diverso il discorso per la formazione piemontese di B. “I ragazzi sono scesi in campo attenti e ordinati” racconta il tecnico rossoblu Gianluca Garibaldi, “e nella prima metà di gara hanno giocato molto bene soprattutto in difesa, concedendo appena 2 reti e segnandone 5”. Nella terza frazione recupero ligure fino al 5-4 e nuovo allungo torinese sul 7-4. “Negli ultimi 8 minuti ci siamo spenti” conclude coach Garibaldi, “abbiamo fallito tre buone occasioni per chiudere i conti, lo Sturla ha preso fiducia e ci ha punito”. A segno per la Dinamica il capitano Davide Finotti (tripletta), Alberto Buizza (doppietta), Giacomo Ninfa e Giacomo Lengueglia.

La classifica e i prossimi appuntamenti
La Torino 81 rimane al sesto posto con 27 punti e non approfitta del pareggio tre Quinto e Lavagna per avvicinare il quarto posto. A quattro giornate dalla conclusione della regular season la zona playoff è molto lontana ma nelle ultime sfide i gialloblu sono chiamati a un moto d’orgoglio per raccogliere gli ultimi punti della stagione e soprattutto per sfoderare prestazioni convincenti. Dopo le due difficile trasferte liguri i ragazzi guidati da Simone Aversa ritroveranno sabato il calore del proprio pubblico alla Monumentale, alle 18.30 contro la Pallanuoto Trieste capolista. Rimane a metà classifica la Dinamica, con un discreto margine sulla zona playout e a una manciata di punti dalla terza posizione, occupata dal Centro Nuoto Sestri. Proprio quest’ultima compagine sarà l’avversaria dei rossoblu nella prossima giornata del gruppo 1 di B, sabato in Liguria alle 15.30.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni