Hockey Prato: Cus Torino a segno nel recupero contro il Savona

Hockey su prato News

Pubblicato il: 13/04/2015


hockey prato - Cus Torino

hockey prato - Cus Torino
foto Mario Sofia

Bella vittoria del Cus Torino hockey nel recupero della terza giornata d’andata del campionato d’andata contro il Savona. Le biancoblu vincono 2-0 fornendo una prestazione convincente sotto ogni punto di vista. Basta una rete per tempo a Cadario e compagne per avere ragione di un Savona combattivo e in crescita rispetto alle passate stagioni, ma incapace di fermare l’impeto offensivo delle cussine, precise e ordinate come non si vedeva da tempo. Si rivede in campo l’allenatrice-giocatrice Lyudmyla Vyhanyaylo, a dettare i tempi di gioco. Non è la sola novità rispetto alla prima parte di stagione però. Esordio super anche per la spagnola Telma Alonso Fernandez, brava nell’arginare la stellina ligure Elettra Bormida ma anche sempre pronta in fase d’appoggio. Natalia Biolatto dà sostanza al centrocampo e capitan Chiara Cadario, spostata in attacco, è una costante spina nel fianco della difesa biancoverde. Ma le note positive sono soprattutto rappresentate dalle più giovani. Prove di personalità su tutte per Iman Raghibi (classe ’98), Blu De Francesco (classe 2000, al primo gol in carriera) e Carlotta Boasso, anche lei classe 2000.

Cus Torino in vantaggio all’8′ su penalty corner con Natalia Biolatto dopo aver già sfiorato in un paio di occasioni il gol. La pressione delle biancoblu non cala ma il Savona si difende bene e il raddoppio non arriva. Nella ripresa non cambia la scena con le cussine sempre alla ricerca del gol della sicurezza. Una discesa di Elettra Bormida viene stoppata bene dall’estremo difensore torinese Maria Luisa Nucera, ma è il Cus ad avere ancora le occasioni migliori con Telma Alonso Fernandes prima e Blu De Francesco poi, in entrambi i casi su assist di Iman Raghibi, ma il portiere ligure nega il raddoppio. Non può nulla invece a cinque minuti dalla fine quando Blu De Francesco, da due passi, tocca la pallina in modo vincente dopo un’altra bella giocata di Iman Raghibi. Il Cus tornerà in campo ancora tra le mura amiche del “Tazzoli” domenica 26 aprile contro la capolista Argentia, prima a punteggio pieno.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni