Snowboard: Maiocco in evidenza ai Campionati Italiani

News Snowboard

Pubblicato il: 04/04/2015


snowboard - Campionati Italiani

snowboard - Campionati ItalianiAncora una giornata di trionfi per gli atleti piemontesi impegnati nei Campionati Italiani di snowboard sulle nevi lombarde di Chiesa Valmalenco. Nell’impianto allestito all’Alpe Palù di Valmalenco sono stati assegnati i titoli dell’Halfpipe, con il bis annunciato di Maria Delfina Maiocco, atleta di Sauze d’Oulx che da un paio di anni gareggia per lo Sci CAI XXX Ottobre di Trieste. “Bibi”, come è universalmente nota nel mondo dello snowboard, si è imposta come da pronostico nella gara che ha assegnato il titolo assoluto, davanti a Greta Felder e Lisa Caserotti. Avendo solo 19 anni, la valsusina ha vinto anche il titolo della categoria Giovani, precedendo Caterina Ferrario (Snowplanet Sauze d’Oulx) e Giorgia Locatin. Nella classifica assoluta maschile Youri Macciotta (Slowplanet) è medaglia di bronzo, dietro a Manuel Pietropoli e Marco Donzelli. Doppietta del Comitato FISI Alpi Occidentali nella categoria Allievi, con il primo posto che è andato a Devin Castello (Oasi Zegna) davanti a Mario Cornacchione (Snow Team Alpe di Mera). Addirittura tripletta nella gara femminile della categoria Ragazzi, con Gaia Vachet (04 Club) davanti ad Emma Gennero (04 Club) e a Matilde Cargnino (Snow Team Alpe di Mera). Un’altra medaglia d’oro nella categoria Ragazzi, con Pietro Cornacchione (Snow Team Alpe di Mera) a sancire una supremazia netta.

A Villard, in gigante, bene le giovani
Anche nella settimana di Pasqua le giovani atlete della squadra di sci alpino del Comitato FISI Alpi Occidentali vanno alla ricerca di buoni piazzamenti e buoni punteggi nelle gare FIS. Oggi sulle piste francesi di Villard de Lans, nei pressi di Grenoble, si è corso un secondo Gigante a partecipazione internazionale, vinto dalla ventiquattrenne transalpina Coralie Frasse Sombet (Ski Club Chamrousse) con il tempo complessivo di 2’,13”,86/100 e con 8/100 di vantaggio sulla connazionale Romane Miradoli, atleta che vanta numerose partecipazioni in gare di Coppa del Mondo. Terza a 60/100 l’atleta della Repubblica Ceca Ester Ledecka (Liberec). Ha destato il giustificato entusiasmo di Fabrizio Martin, allenatore della squadra femminile del Comitato FISI Alpi Occidentali, il sesto posto di Francesca Curletti (Lancia), staccata solamente di 1”,15/100 dalla vincitrice e, soprattutto staccata di soli 2/100 dalla campionessa francese Marion Bertrand, che, all’età di 31 anni, ha annunciato nei giorni scorsi il suo ritiro dalla competizioni a fine stagione.

Curletti sesta e avanti nel ranking internazionale
Il sesto posto con distacchi contenuti dalla Miradoli e dalla Bertrand è un piazzamento che consente a Francesca Curletti di fare un balzo in avanti nei punteggi internazionali. La spezzina Costanza Oleggini (Equipe Limone) ha invece chiuso al quattordicesimo posto, dopo l’undicesimo ottenuto ieri. Molto bene anche Carola Gardano (Sestriere), ventiduesima assoluta e prima delle Aspiranti Under 18. Lucrezia Lorenzi (Sestriere) ha invece chiuso al trentaduesimo posto assoluto e al settimo tra le Aspiranti. Carlotta De Luca (Equipe Limone) si è classificata quarantaduesima assoluta e tredicesima tra le Aspiranti. Sulle piste francesi si correrà anche la vigilia e il giorno di Pasqua, perché sono in programma due Slalom FIS a Prapoutel Les 7 Laux.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni