Tennis: Stampa Sporting e Sisport Fiat di bronzo nei Campionati Italiani under 14 a squadre

News Tennis

Pubblicato il: 28/09/2014


tennis - campionati italiani under 14

tennis - campionati italiani under 14Stampa Sporting terza nei Campionati Italiani under 14 a squadre femminili, svolti sui campi del TC Piazzano, con quarto posto dello Sporting Borgaro; Sisport Fiat terzo nella corrispondente manifestazione maschile a squadre, sui campi del Tc Eur. Nel complesso tre belle prestazioni delle formazioni torinesi nelle massime competizioni nazionali di categoria. I ragazzi, capitanati da Rocco Petitto, hanno sconfitto in ultima giornata il Siro Tennis Bologna, per 2-0, dopo aver ceduto ieri in semifinale ed al doppio di spareggio al Team Sbrescia di Napoli e sempre dopo la vittoria nella giornata d’apertura, per 2-0 contro l’Ata Battisti di Trento. Protagonisti del podio under 14 maschile Edoardo Cecere, Andrea Leonardi e Andrea Brignacca.

In campo femminile grande spettacolo sui campi del Tc Piazzano Novara. Sono Isabella Tcherkes-Zade, Carlotta Nonnis Marzano e Beatrice Gheorghiu. Sui campi del Tennis Club Piazzano, accompagnate dal capitano Alessandro Tombolini si sono laureate campionesse d’Italia. Stiamo parlando dei Campionati Nazionali U14 femminili a squadre che dal 26 al 28 settembre si sono svolti al Tennis Club Piazzano di Novara. Le otto migliori squadre provenienti dalle selezioni interregionali disputate su tutto il territorio nazionale si sono date appuntamento all’ombra della cupola antonelliana per le fase finali della competizione. Su tutte ha prevalso il Castellazzo TC, circolo della provincia di Verona, con una forte tradizione agonistica e squadre maschili e femminili che militano nelle massime serie nazionali.tennis - sisport

“Siamo ovviamente molto contenti di questo risultato – ha commentato subito Alessandro Tombolini – sono stati begli incontri e prima di tutto devo fare i complimenti a tutte le ragazze”. Il punto decisivo contro il TC Parioli di Roma, ha la firma di Isabella Tcherkes Zade – che ha avuto ragione di Martina Biagianti ma non senza qualche sofferenza. “Nel secondo set – spiega Tombolini – dopo aver condotto l’incontro con una certa sicurezza, ha subìto il ritorno della Biagianti e ha perso concentrazione innervosendosi. E’ stata brava a ritrovare gioco e continuità per non lasciarsi sfuggire la partita”.

E’ stato il presidente della Federazione Italiana Tennis del Piemonte Pierangelo Frigerio  a consegnare alle ragazze il tricolore da cucire sulle divise, il tradizionale Trofeo è stato invece consegnato dall’Assessore allo Sport del Comune di Novara, Rossano Pirovano. Seconde classificate dunque le ragazze del TC Parioli: Alice Amendola, Martina Biagianti, Irene Lauro e Lavinia Lancellotti accompagnate dal capitano Roberto Meneschincheri. Qualche mese in meno, che a quest’età significa molto in materia di sviluppo fisico le ha forse penalizzate sull’esito finale ma l’atteggiamento in campo, la determinazione dimostrata resta quale esempio di agonismo sano e costruttivo.

Terzo piazzamento per il Circolo della Stampa Sporting di Torino che in un derby tutto piemontese si è aggiudicato la finale terzo e quarto posto a spese del Tennis Club Sporting di Borgaro, quarto classificato. Seguono CS San Floriano, SC Martina Franca, TC Cagliari e TC Firenze. “Non posso non registrare – commenta Rossano Pirovano, Assessore allo Sport del Comune di Novara – la grande correttezza delle giocatrici. Il rispetto per l’avversario e per la squadra. Questo fa ben sperare per il futuro”. Dello stesso parere anche il Giudice Arbitro designato dalla FIT, Francesco Baffoni.

“Sono molto soddisfatto – è il commento finale di Domenico Foti, presidente del Tennis Club Piazzano di Novara – di come il circolo ha risposto all’organizzazione di quest’evento. Se in primis dobbiamo registrare il successo del Castellazzo, dal punto di vista del Comitato Organizzatore, non posso che congratularmi con tutto lo staff. Ognuno per quanto di competenza, ha portato al successo questa manifestazione. La collaborazione con il Comune, con la Federazione Italiana Tennis, con le autorità locali, con Novarello in un fattivo lavoro di squadra sono stati ingredienti fondamentali per riprendere il filo della forte tradizione sportiva di Novara in generale e nostra in particolare. Saranno gli ingredienti per nuove sfide sempre più importanti”.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni