Wakeboard: a Viverone oggi e domani gli Assoluti

News Sci nautico

Pubblicato il: 20/09/2014



Carlo Allais - Sci NauticoIl wakeboard è ancora nel clou di questa lunga stagione di competizioni nazionali e internazionali, iniziate il 7 giugno con la prima tappa del Tour del Lario a Lecco e che si completerà il 22 ottobre con l’inizio dei Campionati di Europa e Africa programmati a Montargil (POR). Una tappa fondamentale di questo percorso è costituita dai Campionati Italiani Assoluti, al via oggi, con chiusura domani, con organizzazione che compete alla ASD Le Ski Nautique, School of Wakeboard, a Viverone (BI), un club consolidato negli allestimenti di settore, campionati italiani di specialità in testa. Il lungolago della cittadina piemontese sarà pacificamente invaso dai rider della tavola che supportati dall’accompagnamento musicale si esibiranno in tricks (figure) dai nomi curiosi, come Roastbeef, Melon o Chicken Salad. Il programma di massima prevede l’inizio gara alle ore 09:30 con il Briefing e a seguire Qualifiche e LCQ. Cena sociale questa sera e la domenica di nuovo Briefing alle 09:30, Semifinali, alle 15.30 inizieranno le Finali, poi le premiazioni.

In acqua quasi tutti i componenti la squadra italiana, “Massimiliano Piffaretti però resta negli Stati Uniti, dove è stato raggiunto da Giorgia Gregorio“, ricorda Buby Caimi, responsabile di settore, “le nostre due punte di diamante saranno impegnate, negli stessi giorni dei Campionati Italiani, nei Nautique WWA National Championships di Orlando, gara che appartiene alla serie King of Wake (per ulteriori informazioni: www.wakeboardingmag.com). Se escludiamo queste due assenze, gli atleti nazionali saranno tutti in acqua, sempre più forti e determinati, ben consapevoli che la gara titolata che precede gli Europei in Portogallo ( Montargil, 22-26 ottobre) è una gara da non perdere.

A Viverone ci saranno 3 Master: Federico Bellini, Francesco Starita e Claudio Dal Lago, il Master 2, Pierluigi Mazzia, le Girls, Chiara e Alice Virag, i Boys Andrea Montes e Lorenzo Soprani e gli Osservati Claudia Pagnini e Igor Colombo, insieme con Nicolò Caimi, Junior Men, pronti a competere con alcuni tra i più forti rider italiani, come Roberto Gianelli. Andrea Mantica o Emil Goranov e con tutti quelli che avranno il desiderio di ritrovarsi, confrontarsi e migliorare, cercando di dare il meglio di sé nello sport e nel gruppo”

Gli organizzatori Cesare e Paolo Comollo sono felici di poter ospitare, ancora una volta, i Campionati Italiani Assoluti: “ siamo il club che ha organizzato il maggior numero di campionati assoluti di wakeboard, da quando esiste la gara“, racconta orgoglioso Cesare Comollo, “è una prova a cui siamo legati e che ci ricompensa per tutto il lavoro che facciamo a sostegno del wakeboard. Nel nostro club coltiviamo le eccellenze, “continua Cesare, formatore presso la Scuola dello sport del CONI e allenatore federale, “ qui a Le Ski Nautique vengono ad allenarsi alcuni tra i più valenti rider europei, membri delle squadre inglese, francese, tedesca e svizzera. Questo ci lusinga ma non ci distoglie dal lavoro quotidiano di promozione delle discipline dello sci nautico tra i giovanissimi che si fonda sull’insegnamento della disciplina Piedi Nudi combinato con il Wakeboard.

Questo metodo ci sta dando ottimi risultati: è provato che alcuni tra i più famosi campioni di wakeboard hanno praticato, nei primi anni, la disciplina Piedi Nudi, l’esperienza di scivolamento sull’acqua che conferisce la pratica dei Piedi Nudi è fondamentale per raggiungere elevate prestazioni, è come un esercizio di consolidamento a beneficio dell’intera esperienza agonistica del rider.

Vedo una nuova generazione di atleti e rider che porterà grandi risultati, osservate la squadra italiana di Piedi Nudi che ha partecipato ai Campionati Europei, “continua Cesare Comollo“ era la squadra più giovane in assoluto eppure si è piazzata al terzo posto. Vorrei anche lanciare uno sguardo sulle caratteristiche di questo meraviglioso lago su cui si affaccia il nostro club, “conclude Cesare, “ il lago di Viverone, lago glaciale sotto la serra, ha un piano d’acqua eccezionale, non c’è mai vento, sciare su un piano d’acqua così è il sogno di ogni rider.”

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni