Tuffi: Tania Cagnotto è Oro Europeo nel Trampolino da 1 metro

News Sport Femminile Tuffi

Pubblicato il: 21/08/2014



Tania Cagnotto - Foto Andrea ProvenzanoUna medaglia d’oro che è arrivata sul filo di lana, al classico fotofinish e anche per questo vale ancora di più. E’ quella raggiunta ieri da Tania Cagnotto, torinese per parte di padre, il pluriblasonato e medagliato Giorgio, nel trampolino da un metro ai campionati Europei di Berlino. L’azzurra ha ottenuto un punteggio 289.30, precedendo la 19enne russa Kristina Ilinykh (288.55) e la tedesca Tina Punzel (286.70) al termine di una prova tiratissima, in cui l’atleta italiana è riuscita a mantenere l’esiguo vantaggio racimolato durante la prova anche nell’ultimo tuffo e nonostante la pressione altissima. Peccato, invece, per l’altra protagonista italiana al via, la romana Maria Marconi, quarta con il punteggio di 285.50 e giù dal podio per soli 1,20 punti. Per lei, neanche a dirlo, è stato fatale proprio l’ultimo tuffo. Quella della Cagnotto è la prima vittoria per l’Italia nella piscina dei tuffi alla kermesse continentale di Berlino, mentre per l’atleta si tratta della ventesima medaglia agli europei, compresi quelli di specialità. In particolare, quello di ieri è il tredicesimo oro, condito da 3 argenti e 4 bronzi. Le mancava soltanto il trampolino da 1 metro ed ora può vantarsi di aver vinto medaglie europee da tutte le altezze. Per l’Italia è la medaglia 300 nella storia dei campionati d’Europa di tutte le specialità. Per la torinese-bolzanina una conferma dell’alto rendimento che è in grado di offrire negli appuntamenti che contano e un’iniezione di fiducia per le prossime gare berlinesi che l’attendono.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni