L’Asta di Memorabilia Sportiva del Museo dello Sport continua

News

Pubblicato il: 20/08/2014


museo dello sport

footgolf - museo dello sportSono passate tre settimane dall’annuncio di un’Asta di Memorabilia Sportiva organizzata dall’Associazione Amici del Museo per sostenere il Museo dello Sport di Torino, “e dobbiamo dire che nonostante il momento vacanziero , la pagina dedicata all’Evento aperta su Facebook , già vede la promessa di partecipazione di ben 83 persone ed altre 20 probabili; – commentato il Onorato Arisi, Presidente dell’unico museo in Italia dedicato allo Sport, fiore all’occhiello della prossima Capitale Europea dello Sport – è un risultato che ci fa ben sperare. Contiamo su un’ampia partecipazione, che noi vorremmo non fosse solo dei collezionisti, ma anche di semplici curiosi e di quelle persone che vogliono credere nel grande sogno di un Museo dello Sport solido e finalmente non più in guerra per la sua sopravvivenza!”

Grazie all’Associazione Amici del Museo dello Sport, l’asta a prova di sportivo è partita ufficialmente il 24 luglio, lanciata on-line dalla pagina facebook.com/MuseoSportTorino con le foto dei cimeli, provenienti da collezioni private, pubblicate ogni martedì e giovedì con l’indicazione della base d’asta. La conclusione sarà il prossimo autunno, più precisamente “il 27 settembre 2014 allo Stadio Olimpico di Torino. Saranno battuti all’asta circa 300 cimeli di tutti gli sport, con particolare focus su calcio, ciclismo, automobilismo, pugilato, olimpiadi con ‘divagazioni’ su altre discipline.”

Un appuntamento imperdibile per appassionati, collezionisti, tifosi, fan e chiunque voglia avere tra le mani oggetti e cimeli del proprio idolo sportivo, sognare e rivivere le grandi emozioni olimpiche o mondiali, esultare con i grandi campioni e le campionesse del passato e del presente. Il ricavato dell’asta servirà a sostenere le iniziative del Museo rivolte a creare una ‘casa’ per tutti gli sportivi, un tempio della passione agonistica e del fair play, un luogo dove i bambini e le bambine delle scuole possano scoprire l’eccezionalità di atleti ricchi di umanità, passione e spirito sportivo.

“Intensificheremo la comunicazione nelle prossime settimane per fare arrivare il nostro messaggio a più persone e amici possibili. Ci sono alcuni pezzi di straordinaria bellezza, tra i primi cimeli all’asta le scarpe dell’Inter di Walter Samuel e dell’azzurro Antonio Cassano, un poster autografato di Gilles Villeneuve e la maglia autografata del Campione del Mondo di ciclismo su strada Paolo Bettini. Varrebbe la pena vederli anche solo una volta e mai più. Siamo in tanti, e il nostro è un grande sacrificio personale, ma crediamo ne valga la pena per una causa superiore. Assicuriamo che la collezione del Museo non verrà minimamente intaccata perché saranno messi all’asta solo oggetti di privati di cui l’Associazione si fa garante.”

Un evento da ricordare, ha concluso Onorato Arisi : “Seguiteci sulla nostra pagina Facebook del MUseo e su quella appositamente creata per l’Asta.”
Chiunque, dal collezionista al campione, voglia contribuire a sostenere le attività e lo sviluppo del Museo potrà farlo donando cimeli da battere all’asta contattando l’Associazione Amici del Museo dello Sport al numero 011 1978 5617.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni