Corsa : al via la seconda edizione della Babyrun

Corsa News Sport e bambini

Pubblicato il: 05/06/2014



baby runSi è svolta questa mattina all’Ospedale Mauriziano di Torino la conferenza stampa di presentazione dell’imminente seconda edizione della Baby Run, che si svolgerà sabato 7 e domenica 8 giugno in Piazza Castello, nel cuore del capoluogo piemontese.

Un vero e proprio weekend a misura di bambino. Un evento unico in Italia, finalizzato a promuovere la salute e il benessere dei più piccoli attraverso i valori dello sport, del rispetto ambientale, del gioco educativo.
Il momento clou sarà domenica mattina, dalle ore 10 con la corsa dei bambini, la gara dei passeggini e la grande marcia delle future mamme. La gara però è solo la punta dell’iceberg. La Baby Run 2014 sarà una vera e propria kermesse dedicata alla famiglia. Dai giochi e laboratori didattici, al corso gratuito di pronto soccorso pediatrico. Dalla collaborazione con Radio Mac Bun, alla partecipazione di Francesca Valla, la tata della TV e atleti piemontesi come l’hockeysta Andrea Chiariotti, portabandiera alle ultime Paralimpiadi di Sochi e Silvia De Maria, un’importante rappresentante del canottaggio paralimpico italiano.

Altro ingrediente importante sarà la solidarietà, in questa edizione, fortemente legata al territorio torinese. La sede della conferenza stampa, infatti, non è stata casuale. Parte dei proventi della Baby Run saranno devoluti agli ospedali torinesi Mauriziano e Martini, che riceveranno una fornitura di pannolini, salviette umidificate, ciucci e biberon sufficiente per sei mesi.

Il presidente della Baby Run, Gianluca Palladino nel suo intervento di questa mattina ha schiettamente confessato un po’ di delusione nei confronti del Comune di Torino circa l’appoggio ricevuto. Secondo Palladino, sono stati “evidentemente trascurati. Nonostante il grande successo dell’evento, che con molta probabilità raddoppierà le partecipazioni rispetto all’anno scorso, superando la quota di mille bambini, non abbiamo avuto lo stesso trattamento riservato ad altre competizioni e manifestazioni sportive più consolidate nel tempo e nei rapporti con Piazza Palazzo di Città.”
L’Ospedale Mauriziano si è dissociato dalla nota polemica anche se questa rimane reale, come la gara che andrà in scena domenica 8 giugno.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni